Le comunicazioni di Conte in Senato in vista del Consiglio europeo del 15 e del 16 ottobre.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte interviene in Senato nella giornata di martedì 13 ottobre in vista del Consiglio europeo del 15 e 16 ottobre. Inevitabile un riferimento anche al nuovo dpcm per fronteggiare l’emergenza coronavirus in Italia.

Prima dell’intervento in Senato Conte ha tenuto una conferenza stampa per fare il punto sulle decisioni adottate dal governo con l’ultimo dpcm.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Coronavirus, Conte presenta il nuovo dpcm

Con una conferenza tenuta a Palazzo Chigi prima di recarsi in Senato per le comunicazioni sul Consiglio europeo, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha presentato i contenuti dell’ultimo dpcm per la gestione dell’emergenza coronavirus.

“La curva epidemiologica sta risalendo e sta risalendo in tutta Europa. L’Italia è in una condizione migliore ma non possiamo abbassare il livello di attenzione. Per questo variamo le nuove misure che richiederanno sacrifici ulteriori. Dobbiamo evitare di far ripiombare il nostro Paese in un lockdown generalizzato.

Confermato l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto a meno che non ci si ritrovi in condizioni di isolamento continui. Stiamo assistendo a un innalzamento della curva per dinamiche che si sviluppano in ambito familiare e amicale. Anche nelle abitazioni dobbiamo indossare le mascherine. Vi invitiamo a limitare il numero di ospiti, non superiore a sei. Non sono consentiti party nelle abitazioni private. Non manderemo le forze di polizia nelle abitazioni private, ma tutti dobbiamo assumere comportamenti prudenti.

Dalle ore 21, per quanto riguarda i locali, si potrà consumare solo ai tavoli, dentro o fuori che siano. Restano chiuse discoteche e sale da ballo. Nei locali pubblici non saranno consentiti festeggiamenti a meno che non siano legati a riti civili o religiosi. In questo caso saranno consentiti 30 ospiti.

Non saranno consentite le gite scolastiche. Non sarà più consentito lo sport amatoriale di contatto”.

Consiglio europeo, l’intervento del premier Conte in Senato e alla Camera

Il Consiglio europeo è il primo ordinario in presenza dopo due incontri straordinari in presenza […]. Lo svolgimento del Consiglio europeo dovrà rafforzare la consapevolezza che il superamento dell’emergenza legata al Covid resta l’obiettivo principale dell’Unione europea”, ha esordito il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che dopo l’intervento del 13 ottobre in Senato è intervenuto alla Camera nella giornata del 14 ottobre.

Confermerò la convinzione che i provvedimenti nazionali debbano contare su una cornice europea solida. L’impegno italiano in chiave europea trova conferma nella decisione di organizzare in Italia un Summit nel 2021. Si tratta di un’occasione decisiva per rafforzare le nostra leadership nell’ambito della lotta al Covid”.

Ora tutti gli Stati membri agiscano con coerenza e lealtà. Si tratta di un obbligo innanzitutto morale“, ha dichiarato il premier Conte parlando delle trattative sul piano Next Generation Eu. “Non possiamo permettere ritardi su materie come ad esempio lo stato di diritto. Il progetto di rilancio costituisce un’occasione senza precedenti per portare l’Italia su un percorso di crescita equo ed inclusivo”.

Di seguito la diretta video dal Senato.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus Giuseppe Conte politica primo piano recovery fund

ultimo aggiornamento: 14-10-2020


Salvini contro il Governo, “Rischiate di portare al collasso milioni di famiglie”

Scuola e trasporti, i nodi da sciogliere. Nuovo confronto tra Governo e Regioni