Governo – Tutti i problemi di Giuseppe Conte: il nome di Savona penalizzato dalla Borsa, Pd all’opposizione. Berlusconi: “Questo governo non avrà il nostro sostegno”.

ROMA – Giornata di consultazioni per Giuseppe Conte che, incaricato da Sergio Mattarella, si è confrontato con tutte le forze politiche in campo nel tentativo di costruire una base di governo solida, fondata su una maggioranza che possa consentire al premier di portare avanti il contratto stilato da M5s e Lega.

Giuseppe Conte: “Domani elaboro il programma”

Di seguito le parole di Giuseppe Conte al termine delle consultazioni: “Desidero ringraziarli tutti vivamente per la franca e cortese interlocuzione che ho avuto con tutti loro, è stata una giornata proficua da tutti i punti di vista. Dedicherò l’intera giornata di domani ad elaborare una proposta da sottoporre a al presidente della Repubblica, i ministri che proporrò saranno politici, così come il sottoscritto, saranno persone che condividono obiettivi e programmi del governo del cambiamento e che avranno dato prova di poter adempiere alle funzioni pubbliche loro affidate con disciplina e onore“.

Governo:  Savona e maggioranza i nodi da sciogliere

Sono ancora tanti i nodi della questione, a partire dal ruolo di Salvini e Di Maio, passando per il nome del ministro del Tesoro per finire all’atteggiamento che l’Italia vorrà assumere nei confronti dell’Europa.

Proprio per quanto riguarda il Ministero del Tesoro, arriva dalla Lega il pieno appoggio a Paolo Savona, uno dei grandi protagonisti della Prima Repubblica.

Savona è la figura in grado di rimettere l’Italia al centro del dibattito in Europa. L’Europa consiglia o meglio minaccia parlando di una manovra da 10 miliardi. Intendo fare l’opposto di quello che l’Ue ha minacciato ai governanti italiani negli ultimi anni“, ha dichiarato Matteo Salvini in un video pubblicato sulla propria pagina Facebook.

Di seguito il video con l’intervento di Matteo Salvini:

Qualche minuto per parlare con voi!#insiemesultetto

Pubblicato da Matteo Salvini su Giovedì 24 maggio 2018

Sulla candidatura di Savona è intervenuto anche Luigi Di Maio, il quale ha confermato il pieno sostegno del MoVimento alla Lega. Le parole di Salvini e Di Maio hanno avuto ripercussioni sul mercato con lo spread che ha superato i 190 punti.

Silvio Berlusconi: “Questo Governo non potrà avere il sostegno di Forza Italia”

La prima bocciatura netta al nuovo Governo arriva dal leader di FI Silvio Berlusconi, il quale ha ribadito il fatto che Conte dovrà fare a meno del proprio appoggio: “Questo governo non potrà vedere il sostegno di Forza Italia, sia per la partecipazione di una forza politica con noi del tutto incompatibile come il M5S, sia per i programmi gravemente insufficienti a dare una risposta ai bisogni degli italiani“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Giuseppe Conte
Fonte foto: http://www.quirinale.it/elementi/

 

 

Fonte foto: http://www.quirinale.it/elementi/

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 25-05-2018


Consultazioni, Conte: “Proporrò ministri politici”

Governo, la giornata di Conte: dal colloquio con Visco all’incontro con Di Maio e Salvini