M5S, Conte apre all’obbligo vaccinale. E sul Reddito di Cittadinanza attacca: “Vigliacco e immorale chiedere un referendum”.

Intervenuto ai microfoni di Agorà, il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte ha parlato dell’obbligo vaccinale contro il Covid facendo sapere di non escludere questa ipotesi se si ritiene che sia una mossa necessaria per uscire dalla pandemia.

Conte apre all’obbligo vaccinale: “È l’extrema ratio ma se serve per uscire dalla pandemia non lo escludiamo”

L’obbligo vaccinale è l’extrema ratio, ma se serve per uscire dalla pandemia non lo escludiamo“, ha dichiarato Giuseppe Conte ai microfoni di Agorà. “Il Movimento 5 Stelle non pone condizioni, sin dall’inizio ha deciso di collaborare lealmente e costruttivamente con il governo Draghi affinché l’Italia affronti la ripartenza con vigore ed entusiasmo“.

Il referendum sul Reddito di Cittadinanza

Conte ha parlato anche del Reddito di Cittadinanza commentando la notizia di un possibile referendum per la cancellazione della riforma: “Credo che sia vigliacco e immorale chiedere un referendum su questa misura di civiltà“, ha chiosato il leader del Movimento 5 Stelle.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

La polemica sull’estensione del Green Pass obbligatorio

L’ex premier commenta poi la discussione sul Green Pass, con la maggioranza in fermento dopo che la Lega ha deciso di votare con FdI: “Non abbiamo bisogno di polemiche strumentali, invito con molta chiarezza la Lega a prendere una posizione chiara, per un sostegno chiaro al completamento della campagna vaccinale. La Lega sostiene la maggioranza e deve avere una posizione chiara“.

Green pass, Salvini: “Non risulta nessuna estensione a tutti i lavoratori del pubblico e del privato”

Del Green Pass ha parlato anche il leader della Lega Matteo Salvini, il quale ha comunicato di aver parlato con Mario Draghi. Il numero uno della Lega ha fatto sapere di aver avuto rassicurazioni dal Premier, che gli avrebbe comunicato che non risulta alcuna estensione del Green Pass a tutti i lavoratori del pubblico e del privato.

Ho parlato con il presidente Draghi, non risulta nessuna estensione di green pass a tutti i lavoratori del pubblico e del privato, a differenza di quello che ho letto su qualche giornale e quindi questo mi conforta“, ha dichiarato Salvini come riferito dall’Ansa.

TAG:
coronavirus governo Draghi primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 08-09-2021


Draghi cambia il Reddito di Cittadinanza: tutte le novità

Brunetta: “Lo smart working non può essere il lavoro del futuro”