Giuseppe Conte parla della fase 2 ai microfoni della Bbc e ammette: ‘Potremmo allentare alcune misure già a fine di aprile’.

Intervenuto ai microfoni della Bbc, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato della famigerata fase 2 ammettendo che non è da escludere che alcune misure restrittive possano essere allentate già entro la fine di aprile.

Conte Coronavirus
fonte foto https://twitter.com/Palazzo_Chigi

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Conte alla Bbc sulla Fase 2: “Potremmo cominciare ad allentare alcune misure già a fine aprile”

Nel corso della sua intervista alla Bbc, il premier Giuseppe Conte ha ammesso che i dati evidenziano solo un rallentamento dei contagi e non una diminuzione netta. Insomma, la crisi non è superata e bisogna tenere alta la guardia. Nonostante ciò, ha ammesso il Presidente del Consiglio, si potrebbero “individuare alcuni settori che possono ricominciare la loro attività. Se gli scienziati danno il loro assenso, potremmo cominciare ad allentare alcune misure già alla fine di aprile“.

La sensazione è che i tempi possano essere decisamente più lunghi per lo spostamento delle persone fisiche. In tal senso difficilmente si muoverà qualcosa prima del 4 maggio, e non si escludono allentamenti delle misure a livello regionale, partendo dalle zone meno colpite dal coronavirus.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/GiuseppeConte64

L’Oms e gli esperti invitano alla prudenza

Gli esperti continuano a predicare la massima prudenza. Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha voluto mandare un messaggio all’Europa sottolineando come questo debba essere ancora il tempo delle restrizioni. Un errore nella gestione della Fase 2 potrebbe riportare il Paese in completo lockdown prolungando la durata dell’emergenza sanitaria.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 09-04-2020


Die Welt, ‘La Mafia aspetta i soldi dall’Ue’. Di Maio, ‘Inaccettabile, Berlino prenda le distanze’

Coronavirus, si va verso la proroga delle misure restrittive: stop per altri 14 giorni?