Il leader del M5S è in tour a Palermo accolto da un bagno di folla.

Giuseppe Conte ha deciso di fare il giro d’Italia e andare nei luoghi dove si vota, nonostante il Movimento 5 stelle non abbia candidati in quasi nessuna delle città. A Palermo l’ex premier fa il giro delle borgate dove le “bimbe di Conte” e altri suoi fan lo accolgono come un Vip, tanto che sembra più una tournée che un tour, come scrive il Foglio.

Tra selfie ed elogi qui Conte punta sui bonus e sul reddito di cittadinanza sapendo che è nei piccoli borghi del sud che il provvedimento grillino ha avuto tanto successo. Il M5S sta perdendo consensi da quel trionfo del 2018 ma l’Avvocato sta facendo di tutto per riprendersi il popolo, anche se non necessariamente legato al M5S, ma soprattutto alla sua faccia e al suo nome.

Nel frattempo sostiene i candidati del campo largo e del Pd e di quei grillini a traino del resto del centrosinistra nei vari comuni. Il cavallo di battaglia resta il reddito di cittadinanza contro cui ora si sta scagliando un po’ tutta la classe politica e imprenditoriale. “C’è un’assurda campagna denigratoria contro il reddito di cittadinanza, che equivale a mettere nel mirino le fasce più deboli. E’ indegno che ad attaccare chi riceve 500 euro al mese siano i politici che ne guadagnano 500 in un giorno dice Conte.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il patrono dei sussidi in giro per l’Italia

Il leader dei 5 stelle dice esattamente quello che nelle piccole borgate siciliane vogliono sentirsi dire e sembra anche crederci quando in realtà sta lavorando per il futuro, per le politiche del 2023. Soprannominato il “santo patrono dei sussidi” difende il reddito di cittadinanza con strenua energia. Tre giorni in giro per la Sicilia, Giuseppe Conte pranza con i candidati 5 stelle e con i dirigenti palermitani.

Toccante e scenica anche la sosta sulla panchina davanti alla trattoria sul lungomare insieme ad un bambino di 11 anni con cui si ferma a parlare. Il bambino è un fan del leader pentastellato, una passione trasmessa dalla madre. Tra i suoi cavalli di battaglia compare anche la transizione energetica. “I soldi del Pnrr devono essere sfruttati per la transizione ecologica, per transitarci al futuro – dice – Il rischio più serio è che non riusciamo a spendere i soldi, poi bisognerà spenderli bene”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-06-2022


Salvini sul Referendum Giustizia: “C’è un muro di omertà”

“Il governo non cadrà. E’ solo uno show di Conte e Salvini”