Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 26 dicembre al 2 gennaio. Continua la crescita dei casi nel nostro Paese.

ROMA – Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 26 dicembre al 2 gennaio. Non si ferma la salita dei casi nel nostro Paese e, se l’aumento sarà confermato anche nei prossimi giorni, non si esclude la possibilità di raggiungere quota un milione di contagi in una settimana.

La situazione della pressione sui servizi sanitari, però, resta ancora sotto controllo e non sembrano esserci particolari impennate. Nei prossimi giorni naturalmente si avrà un quadro più chiaro e proprio questo porterà il Governo a prendere ulteriori decisioni.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

I numeri della settimana

Sono 680.688 i nuovi casi registrati negli ultimi sette giorni in Italia su oltre 6 milioni di tampone. Un quadro complessivo che ha portato il tasso di positività ad assestarsi all’11%. Se si considerano solo i molecolari, invece, è del 36,2%.

In crescita, anche se non in modo esponenziale, la pressione sui servizi sanitari. Sono 230 in più i pazienti in terapia intensiva. Una risalita fortemente collegata dagli oltre 800 ingressi in rianimazione. Sono 2.500 in più, invece, i positivi ricoverati in ospedale. E le vittime sono ritornate sopra le mille unità, ma su questo dato pesa come sempre gli aggiornamenti delle singole regioni.

Coronavirus
Coronavirus

In arrivo una nuova stretta?

Intanto il prossimo 5 gennaio potrebbe arrivare una nuova stretta. Nei prossimi giorni ci sarà un confronto con la maggioranza per fare il punto della situazione e provare a capire le misure da mettere in campo per contrastare la risalita dei casi.

L’ipotesi più probabile sembra essere quella dell’estensione del Super Green Pass mentre sembra essere esclusa, almeno al momento, l’obbligo vaccinale. Ma naturalmente ogni decisione è rimandata dopo il confronto con le altre forze di maggioranza e un consulto con il Comitato tecnico-scientifico. Due passaggi attesi già nelle prossime ore.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 02-01-2022


Papa Francesco all’Angelus: “Invitiamo ufficialmente il Signore nella nostra vita”

Agguato a Messina, un morto e un ferito. Indagini in corso