E’ stata scelta l’app di contact tracing. Funziona con il Bluetooth e non sarà obbligatoria. Arcuri firma l’ordinanza.

ROMA – E’ stata scelta dal commissario Arcuri l’app di contact tracing per la ‘fase 2’ dell’emergenza coronavirus. Con questo programma il Governo spera di poter tenere sotto controllo la diffusione dell’epidemia nei primi mesi dopo la ripartenza in attesa del vaccino.

Il numero uno per l’emergenza sanitaria ha firmato un’ordinanza che prevede la cessione gratuita della licenza d’uso del software alla società Bending Spoons, la quale si occuperà anche degli aggiornamenti necessari nel corso dei mesi. Il nome di questa app sarà Immuni.

Come funzionerà l’app: con il Bluetooth e non sarà obbligatoria

Il progetto è al vaglio della task force guidata da Colao ma nelle prossime settimane dovrebbe entrare in funzione. Il commissario Arcuri spera di poterla utilizzare già dal primo giorno della ‘fase 2’ per cercare di contenere il coronavirus.

La app Immuni non sarà obbligatoria con il cittadino che potrà decidere se scaricarla oppure no e si comporrà di due parti. La prima riguarda il funzionamento tramite Bluetooth. Un sistema che consentirà in futuro di rivelare la vicinanza di un altro smartphone entro un metro e ripercorrere tutti gli incontri a ritroso della persona contagiata ed eventualmente isolare i contatti. Da precisare che ciascun cittadino avrà una lista di codici identificativi anonimi di tutti gli altri dispositivi.

Domenico Arcuri
fonte foto https://twitter.com/

Il quadro clinico

La seconda funzione di questa app è il quadro clinico. In Immuni, infatti, saranno inserite tutte le informazioni più rilevanti del singolo utente. Quindi sesso, età, malattie pregresse, assunzioni di farmaci. Secondo quanto previsto dal commissario Arcuri, questa lista dovrebbe essere aggiornata quotidianamente con eventuali problemi di salute. Il Governo programma la ‘fase 2’ e la app per il tracciamento dei contagi.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://twitter.com/


Coronavirus, 2.072 guariti in un giorno. Oms: “Un contagiato su 13 è un operatore sanitario”

Azzolina, ‘Difficile che le scuole riaprano a maggio’. E si pensa già a settembre…