Emergenza coronavirus in Italia: con il nuovo dpcm torna obbligatoria l’autocertificazione (in tutto il Paese). Quando presentare il modulo e come compilarlo.

Con il nuovo Dpcm torna in vigore l’autocertificazione, che sarà valida in tutta Italia dalle 22.00 alle 5.00, quando scatterà il coprifuoco a livello nazionale. L’autodichiarazione dovrà essere presentata almeno fino all’inizio del mese di dicembre, quindi fino a scadenza del Dpcm del 3 novembre.

Autocertificazione, il Pdf sul sito del Ministero dell’Interno

Si tratta del modello pubblicato in PDF sul sito del Viminale in seguito alla pubblicazione del Dpcm del 24 ottobre, quando, diverse Regioni avevano stabilito il coprifuoco.

Autocertificazione ottobre 2020
Fonte foto: https://www.interno.gov.it/it/notizie/line-modulo-autodichiarazione-spostamenti-campania-lazio-e-lombardia

Autocertificazione, come compilarla

Nel modulo andrà indicato il motivo dello spostamento, consentito solo per motivi di necessità, quindi ad esempio per motivi di salute, lavoro o comprovata esigenza. Il modello sarà messo a disposizione anche alle Forze dell’Ordine che pattugliano il territorio e potrà essere compilato sul posto in caso di accertamento.

Nel caso in cui il soggetto non possa dimostrare la necessità dello spostamento o nel caso in cui dovesse dichiarare il falso nell’autocertificazione si procederebbe con una denuncia nei confronti del soggetto.

Polizia Stradale

Quando presentare l’autocertificazione per gli spostamenti

Il soggetto dovrà presentare il modulo nel caso in cui fosse fermato per un controllo durante uno spostamento vietato, come ad esempio uno spostamento durante il coprifuoco, che a livello nazionale, come detto, scatta dalle 22.00 alle 5.00.

Ricordiamo che, alla luce delle nuove disposizioni contenute nel nuovo dpcm del 3 novembre, non è possibile accedere alle zone rosse e non è possibile uscire dalle stesse. A meno che lo spostamento non avvenga per motivi di necessità.

L’autocertificazione nella zona rossa

Facendo un riassunto delle casistiche più comuni, in tutta Italia si dovrà presentare l’autocertificazione nel caso in cui ci si sposti durante il coprifuoco, quindi dalle 22.00 alle 5 del mattino seguente. Nelle zone rosse l’autocertificazione dovrà essere presentata durante tutta la giornata, essendo vietati gli spostamenti non necessari. Sarà possibile uscire di casa per motivi di lavoro o salute. Si potrà uscire anche per svolgere attività sportiva all’aperto nei pressi della propria abitazione e per svolgere attività motoria, sempre nei pressi della propria abitazione.

Una delle domande più frequenti sulla rete è la seguente: Posso uscire con il cane? Non è possibile uscire con il cane durante il coprifuoco in quanto non è considerato un motivo di necessità. In zona rossa è possibile uscire con il cane, sempre rimanendo nei pressi della propria abitazione, come nel caso dell’attività motoria.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca News primo piano

ultimo aggiornamento: 06-11-2020


Coronavirus, oltre 34mila nuovi casi in un giorno. Rezza: “Il virus corre. Dobbiamo frenarlo”

Coronavirus, nuova stretta in Italia. Cosa cambia (e come) con il nuovo dpcm