Coronavirus, il bilancio di mercoledì 22 aprile 2020: trend complessivo all’1,8%.

ROMA – Coronavirus, il bilancio di mercoledì 22 aprile 2020. Continua a salire la percentuale complessiva dei contagi che nelle ultime 24 ore ha raggiunto l’1,8%. Un leggero aumento dovuto all’incremento dei casi che hanno raggiunto 3.370 rispetto 2.729 unità del giorno precedente.

Un trend che si conferma in crescita che molto probabilmente è collegato ai tamponi. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti circa 9mila test in più rispetto a martedì 21 e questo dovrebbe aver contribuito a fare crescere questa percentuale. 5,3%, invece, il rapporto tra i casi rivelati e tamponi con dati che restano stabili rispetto ai giorni scorsi.

Coronavirus, il bilancio di mercoledì 22 aprile 2020

3.370 è il bilancio complessivo delle ultime 24 ore. Un numero in crescita rispetto ai giorni scorsi che conferma la presenza del virus in Italia. Le buone notizie, però, arrivano dai guariti che per il secondo giorno consecutivo hanno registrato un record: 2.943 unità.

Continua, invece, l’altalena dei decessi trascinata dalla Lombardia. Il calo dei morti in Lombardia (161 in un giorno) hanno portato ad una decrescita complessiva anche se il dato (437) continua ad essere molto alto. Ma, come detto in più di un’occasione dagli esperti, questo sarà l’ultima cifra a diminuire. In leggero calo gli attualmente positivi (-10).

Coronavirus

La pressione sulle strutture sanitarie diminuisce

Diminuisce ancora la pressione sulle strutture sanitarie. Sono 87 le persone in meno ricoverate in terapia intensiva rispetto a martedì 21 con il numero complessivo attuale è di 2.384 pazienti. 23.805, invece, le persone che ancora si trovano in ospedale con sintomi (-329 in un giorno).

Ritorna a salire, invece, il numero delle persone in isolamento domiciliare che ha registrato un +406 nelle ultime 24 ore. Le autorità sanitarie sperano di riuscire a diminuire questo dato nelle prossime ore per guardare con fiducia al futuro.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.


Materiale genetico del Covid-19 trovato nelle fognature di Roma e Milano, lo studio dell’Iss

Dagli spostamenti all’apertura di bar e ristoranti: le tappe della ‘fase 2’ in Italia