Emergenza coronavirus in Brasile, si parla di numeri ‘manipolati e fantasiosi’ e di possibili errori nei conteggi dei decessi.

Il Brasile nasconde i veri numeri dell’emergenza coronavirus? Dalla giornata di sabato 6 giugno non sono disponibili i dati sul numero di casi complessivi e sul numero di decessi legati al coronavirus. Le autorità procedono con la pubblicazione solo del bilancio giornaliero.

Coronavirus in Brasile, Wizard: i numeri dei media sarebbero fantasiosi o manipolati

Stiamo adottando altre azioni per migliorare la comunicazione del numero dei casi e la conferma delle diagnosi“, ha spiegato il sottosegretario al Ministero della Salute, il quale ha poi fatto sapere che il bilancio dell’emergenza coronavirus sarà rivisto in quanto quelli attuali sarebbero “fantasiosi o manipolati“.

Parlando ai microfoni dell’Afp il ministro della Scienza Wizard ha fatto sapere che i numeri non saranno rivisti perché “non siamo interessati a riesumare i morti. Non vogliamo guardare indietro al passato, siamo più interessati al presente e al futuro“. Il sottosegretario ha però sostenuto che i media nelle scorse settimane potrebbero aver pubblicato numeri quantomeno non veritieri.

Coronavirus

L’emergenza sanitaria in Brasile

Il Brasile ad oggi rappresenta la nuova frontiera di prima linea dell’emergenza coronavirus. Ogni ventiquattro ore si contano centinaia di morti e decine di migliaia di nuovi casi. In queste settimane il presidente Bolsonaro è finito al centro delle polemiche per la gestione dell’emergenza e per alcune dichiarazioni considerate irrispettose nei confronti delle vittime.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Brasile coronavirus cronaca evidenza politica

ultimo aggiornamento: 08-06-2020


‘Effetto Floyd’ – Minneapolis, polizia verso lo smantellamento: meno fondi e riforma. De Blasio si accoda

Coronavirus in Italia, 197 contagi e 53 deceduti in un giorno