Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile del 7 giugno

Coronavirus in Italia, 197 contagi e 53 deceduti in un giorno

Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione Civile del 7 giugno 2020.

ROMA – Il bollettino della Protezione Civile del 7 giugno sul coronavirus conferma un trend in calo in Italia. Nelle ultime 24 ore i contagi sono scesi sotto quota 200 (197 i casi registrati) con una crescita totale pari allo 0,1%.

In diminuzione anche i tamponi con 48.478 test fatti nelle ultime 24 ore rispetto ai 72.485 di sabato. Il rapporto tra i tamponi fatti e malati trovati è pari allo 0,4%, percentuale identica rispetto al giorno precedente.

Coronavirus in Italia, il bilancio di domenica 7 giugno 2020

197 contagi, 53 decessi e 759 guariti. E’ questo il bilancio comunicato dalla Protezione Civile nelle ultime 24 ore. Un numero dei casi inferiore rispetto ai giorni precedenti come quello dei morti.

Un dato quest’ultimo che dovrebbe continuare a diminuire nei prossimi giorni visto che la pressione sui servizi sanitari è sempre meno. Nelle ultime 24 ore in terapia intensiva si registra una diminuzione di 6 pazienti mentre sono 138 le persone non più ricoverate con sintomi. Il numero degli italiani in isolamento domiciliare è diminuito di 471 unità.

In calo anche il numero dei malati (-615). Una diminuzione strettamente legata ai guariti che nell’ultimo giorno sono stati 759 persone.

Dati Covid 7 giugno
Dati Covid 7 giugno (fonte foto comunicato stampa)

Coronavirus in Italia, contagi in calo in Lombardia

I fari puntati a livello regionale restano sulla Lombardia. Sono 124 i casi registrati nelle ultime 24 ore (21 i decessi) con i contagi leggermente in diminuzione rispetto a sabato.

Il resto del Paese continua a crescere ai minimi con nessuna delle regioni che ha superato il numero di 15 positivi in un giorno. Basilicata, Molise, Calabria, Sardegna, Friuli-Venezia Giulia e Puglia non hanno registrato casi.

La Basilicata per la seconda settimana consecutiva non ha positivi. Le prossime due settimane saranno ‘chiave’ per la Regione che potrebbe essere la prima ‘covid free’ in Italia. Secondo le linee guida dell’Oms, infatti, dopo 28 giorni senza contagi si può dire che il coronavirus non circola più in quella zona.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 08-06-2020

X