Emergenza coronavirus, sui social la fake news sulla scuola: un bambino con sintomi sarebbe posto in isolamento e prelevato dalle autorità sanitarie. Falso.

Negli ultimi giorni e nelle ultime ore sta girando sui social una fake news sul coronavirus e la scuola. Secondo le notizie, false, riportate sulla rete, nel caso in cui un bambino avesse sintomi compatibili con il virus, i genitori non potrebbero prelevarlo dall’istituto.

Scuola

Coronavirus, la fake news sulla scuola

Il Ministero dell’Istruzione è intervenuto con una nota pubblicata sui social, facendo luce sulla questione nel tentativo di fermare la diffusione di una notizia falsa oltre che allarmante.

“Sta purtroppo girando una grave fake news su cosa accade quando si deve gestire un alunno che, all’interno dell’istituto scolastico, mostra sintomi compatibili con l’infezione da Covid-19. Si arriva a sostenere che ai genitori non sarà permesso prelevare i propri figli e che questi saranno affidati all’autorità sanitaria. Niente di più falso, ovviamente. Il Protocollo di sicurezza prevede invece che si debba provvedere quanto prima possibile “al ritorno al proprio domicilio” e ad attivare i necessari protocolli sanitari per la sicurezza di tutti”.

Bambino positivo, le notizie sulla rete

Sulla rete in molti hanno condiviso una notizia falsa secondo cui i bambini con i sintomi del coronavirus saranno messi in isolamento nell’istituto. Le autorità scolastiche provvederanno ad avvertire il 112 e i genitori non potranno prelevare il piccolo dalla scuola. Come specificato dal Ministero, il protocollo non prevede assolutamente una procedura come quella riportata sulla rete, che risulta quindi una fake news.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus cronaca evidenza politica primo piano Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 18-08-2020


Coronavirus, goccioline infettive nell’aria. Lo studio del team di ricerca dell’Università della Florida

A settembre la resa dei conti sui dossier rinviati