Coronavirus, morto operatore sanitario del 118 di Bergamo. Sarebbe stato positivo al COVID-19. Si tratterebbe di una delle vittime più giovani del virus.

Il coronavirus colpisce anche medici e operatori sanitari, gli eroi italiani che stanno lottando in prima linea notte e giorno tutti i giorni ormai da settimane. A Bergamo un operatore tecnico del 118 è morto e non aveva neanche cinquant’anni.

Ambulanza
Ambulanza

Bergamo, morto operatore sanitario del 118

Diego Bianco, originario di Montello, prestava servizio come operatore tecnico del 118 di Bergamo presso la centrale operativa dell’ospedale Papa Giovanni XXIII. Uno degli ospedali diventati il simbolo della lotta al coronavirus. Della lotta tra la vita e la morte.

Stando a quanto riferisce la stampa locale, che cita fonti interne vicine alla vittima, sembra che Bianco avesse contratto il maledetto COVID-19, il coronavirus che sta mettendo in ginocchio l’Italia. Che sta strappando i padri ai propri figli.

Nel bollettino del 14 marzo Borrelli non ha commentato il decesso dell’uomo, o meglio ha fatto sapere di non avere notizie a disposizione. Non si escludono aggiornamenti nei prossimi giorni. Fosse effettivamente confermata la notizia del contagio da coronavirus saremmo di fronte a una delle vittime più giovani del COVID-19. Inoltre bisognerebbe valutare il quadro clinico del soggetto per valutare le sue effettive condizioni di salute.

Ambulanza
Ambulanza

Maurizio Martina (Pd): “Bergamo è questione nazionale, tutti devono aiutarci ora”

Della situazione in Lombardia ha parlato anche l’ex Segretario del Partito democratico Maurizio Martina: “Quella di Bergamo è la provincia più colpita. Qui il numero dei contagi continua a crescere. Gli ospedali sono in grandissima tensione così come il 112 e il lavoro dei medici di base è difficilissimo. Bergamo è questione nazionale e tutti devono aiutarci ora“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.


Coronavirus, ‘Domenica In’ chiude momentaneamente i battenti

Coronavirus, 527 guariti e 175 vittime in un solo giorno