Il presidente Vladimir Putin ha fatto sapere che Mosca ha registrato il primo vaccino contro il coronavirus. Lo ha fatto anche la figlia.

Mosca ha registrato il primo vaccino. Ad annunciarlo è stato direttamente il presidente Vladimir Putin.

Stamattina per la prima volta al mondo un vaccino contro la nuova infezione da coronavirus è stato registrato, ha dichiarato il presidente Vladimir Putin annunciando il primo vaccino registrato e facendo sapere che anche la figlia è stata vaccinata.

So che altre istituti stanno lavorando su vaccini simili in Russia. Auguro successo a tutti gli specialisti. Dovremmo essere grati a coloro che hanno fatto questo primo passo estremamente importante per il nostro Paese e per il mondo intero“, ha dichiarato il Presidente Vladimir Putin evidentemente soddisfatto per il risultato ottenuto.

Mosca ha registrato il primo vaccino, l’ha fatto anche la figlia di Putin

La figlia dopo il vaccino avrebbe avuto una breve fase caratterizzata da una febbre fino a 38 gradi, poi non ha manifestato alcun sintomo. Le sue condizioni sono buone.

La Russia, stando alle prime informazioni, avrebbe avuto richieste per la produzione di un miliardo di dosi del vaccino in questione, prodotto dal Centro Federale di ricerca per l’epidemiologia e la microbiologia. Le richieste sarebbero arrivate da venti Stati.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Oms, il vaccino sarà sottoposto a valutazioni rigorose

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato valutazioni attente e rigorose per verificare effettivamente l’efficacia del vaccino ed eventuali controindicazioni ed effetti collaterali sull’uomo. Il vaccino ha superato la terza fase di test e sarà ora analizzato dalle autorità sanitarie internazionali.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
coronavirus cronaca Mosca politica primo piano putin Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 11-08-2020


Bonus Inps, l’istituto: “Sui nomi deve decidere il Garante”

Deputati col bonus, continua la caccia all’uomo. E inizia lo scaricabarile