Coronavirus, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump sospende temporaneamente l’immigrazione negli Stati Uniti. L’annuncio su Twitter.

Emergenza coronavirus, il presidente Donald Trump sospende l’immigrazione negli Usa. Con un post pubblicato sul proprio profilo Twitter, The Donald ha fatto sapere che firmerà un ordine esecutivo allo scopo di proteggere la popolazione dal nemico invisibile, ossia il Covid-19.

Donald Trump
Donald Trump

Emergenza coronavirus, Trump sospende l’immigrazione negli Usa

Con l’ordine esecutivo in questione Donald Trump sospenderà l’immigrazione negli Usa, un provvedimento adottato ‘alla luce dell’attacco da parte del nemico invisibile‘.

La sospensione, come specificato dal Presidente, sarà temporanea e dovrebbe rimanere in vigore fino a quando non sarà rientrata l’emergenza coronavirus.

Di seguito il tweet con il quale Trump ha annunciato il provvedimento

Biden, ‘Trump ha fallito, il tempo delle scuse è finito’

L’ex vicepresidente Joe Biden, candidato democratico alla Casa Bianca, ha puntato il dito contro Trump, accusato di aver fallito di fronte all’emergenza sanitaria. Secondo Biden il Presidente starebbe continuando a cercare scuse per nascondere i suoi errori.

“Trump ha fallito nell’agire rapidamente contro la pandemia e questo sta costando enormemente all’America”.

Coronavirus negli Stati Uniti, altri 1.433 decessi nelle ultime 24 ore

Intanto il coronavirus ha causato il decesso di altre 1.433 persone nelle ultime ventiquattro ore. Numeri ingenti che portano il totale ad oltre quarantaduemila vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.


App Immuni, Pd e FI chiedono confronto in Parlamento. Salvini, ‘Libertà non è in vendita’

Coronavirus, in calo per la prima volta il numero degli attualmente positivi