Ursula von der Leyen sull’emergenza coronavirus: “Le persone anziane potrebbero dover rimanere isolamento fino alla fine dell’anno”.

Nel corso di una intervista ai microfoni di Bild, la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ha parlato ovviamente dell’emergenza coronavirus. E a fare notizia è la sua ipotesi secondo cui gli anziani possano essere costretti a stare in isolamento fino alla fine dell’anno.

Coronavirus, Ursula von der Leyen: ‘Le persone anziani potrebbero dover rimanere in isolamento fino alla fine dell’anno’

Le persone anziane potrebbero dover rimanere isolamento fino alla fine dell’anno“, è il pensiero espresso dalla von der Leyen, la quale ha ribadito come il distanziamento sociale sia l’arma più efficace contro il contagio.

“So che è difficile, che l’isolamento è un peso ma è una questione di vita o di morte. Dobbiamo essere disciplinati e rimanere pazienti”, ha ribadito la numero uno della Commissione Ue.

Ursula von der Leyen
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/europeanparliament/

La situazione in Italia

Quello della von der Leyen rappresenta un pensiero rispettabile e che è spinto da diversi sostenitori della tesi. In queste settimane di emergenza abbiamo però imparato che è meglio non fare previsioni e lasciare la parola agli esperti del settore. Il tutto senza considerare che questa pandemia ha rimarcate differenze geografiche. La situazione cambia da Stato a Stato e da Regione a Regione, come stiamo imparando sulla nostra pelle.

Non è da escludere che anche il Comitato Tecnico Scientifico che supporta il governo italiano abbia preso in considerazione questa ipotesi. Da tempo si parla di una partenza scaglionata, forse per zone, probabilmente per fasce d’età.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 12-04-2020


Chi ha approvato il Mes?

Urbi et Orbi, Papa Francesco e il monito all’Ue: No agli egoismi e all’indifferenza