In Commissione alla Camera è stata approvato il testo base dello Ius Scholae, la legge sulla cittadinanza.

ROMA – Primo via libera allo Ius Scholae. La commissione Affari Costituzionali della Camera ha dato il proprio via libera al testo base di questo provvedimento. Si tratta solamente di un primo passo visto che il percorso è molto lungo e difficilmente si concluderà nel giro di qualche settimana.

Da precisare come su questo testo c’è stata una nuova divisione all’interno della maggioranza. Fratelli d’Italia e Lega hanno votato no mentre tutti gli altri partiti hanno dato il proprio assenso a questo provvedimento. L’unico che ha deciso di astenersi è stato Coraggio Italia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Brescia: “E’ stato un primo passo”

Il promotore di questa legge è stato Giuseppe Brescia, esponente pentastellato. Il grillino, riportato da Fanpage, ha ricordato che “si tratta solamente del primo passo di un percorso che vogliamo chiudere entro questa legislatura“.

“Per noi – ha aggiunto – è una legge che ha come principale obiettivo quello di legare il riconoscimento della cittadinanza ai minori stranieri al percorso scolastico e non esiste nessuna discussione sullo Ius Soli in questo momento“. E difficilmente ci sarà almeno in questa legislatura viste le posizioni differenti all’interno della maggioranza.

Camera dei Deputati Parlamento
Camera dei Deputati Parlamento

Cosa prevede lo Ius scholae?

Ma cosa prevede lo Ius scholae? Si tratta di un provvedimento che consente al minore nato o entrato in Italia entro il dodicesimo anno di età di ottenere la cittadinanza se almeno ha frequentato senza interruzione la scuola per cinque anni.

Si tratta, quindi, di una notizia che sembra essere destinata sicuramente a cambiare il destino del nostro Paese e soprattutto di questi bambini.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-03-2022


Crisi Ucraina – Kiev Live webcam

Come trasferire dati e App da Android a iPhone: consigli e risorse utili