Le regole dopo il decreto Super Green Pass: cosa cambia tra la zona Bianca e la zona Gialla. Cosa c’è da sapere.

Arrivati alla fine del mese di dicembre, aumentano le regioni che passano dalla zona Gialla alla zona Bianca: ma cosa cambia tra le due zone per quanto riguarda le regole e le norme anti-Covid?

Coronavirus
Coronavirus

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Coronavirus in Italia, cosa cambia tra la zona Bianca e la zona Gialla: le regole

Dal 6 dicembre, ossia da quando è entrato in vigore il decreto Super Green Pass, le differenze tra la zona Bianca e la zona Gialla, almeno per quanto riguarda i soggetti vaccinati, sono minime, quasi inesistenti.

La mascherina

L’unica differenza riguarda l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. In zona Bianca, salvo restrizioni locali, non è obbligatorio indossare la mascherina all’aperto. In zona Gialla invece è obbligatorio indossare la mascherina anche all’aperto. In zona Bianca e in zona Gialla la mascherina è obbligatoria in tutti i luoghi al chiuso, sui mezzi di trasporto e nei luoghi affollati.

Bar e ristoranti

In zona Gialla scatta il limite di quattro persone al tavolo in bar e ristoranti, limite che cade con Super Green Pass. Chi è in possesso della certificazione verde rafforzata può sedere al tavolo al chiuso senza limiti di numero.

Stadi e palazzetti

Cadono anche le restrizioni per quanto riguarda il limite di capienza di stadi, palazzetti e spettacoli. Il decreto Super Green Pass infatti prevede che si possa accedere in questi impianti solo in possesso del Green Pass rafforzato.

Il Green Pass base per andare a lavoro e per viaggiare sui mezzi pubblici (e a lunga percorrenza)

Come per la zona Bianca, in zona Gialla per andare a lavoro è necessario avere il Green Pass base, obbligatorio anche per i mezzi di trasporto a lunga percorrenza e per i mezzi pubblici. Il Green Pass base, sia in zona Bianca che in zona Gialla serve per accedere a palestre e piscine.

Le attività all’aperto

In zona Bianca e in zona Gialla la certificazione verde non è richiesta per i ristoranti all’aperto, per praticare sport all’aperto e per andare a fare la spesa, ad esempio.

Coronavirus
Coronavirus

I parametri per il passaggio dall’area Bianca alla Gialla

Il passaggio dalla zona Bianca alla zona Gialla avviene quando l’incidenza settimanale supera i 50 casi per 100.000 abitanti, quando il tasso di ricoveri in terapia intensiva supera la soglia del 10% e quando il tasso dei ricoveri in area medica supera la soglia del 15%. Quando tutti e tre gli indicatori superano la soglia limite scatta il cambio di colore.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 11-12-2021


Trento, no vax rifiuta di essere intubato e muore

Allarme Covid in Italia, picco a Natale: “30.000 casi”