La tecnologia colpisce ancora. Progettata nei Paesi Bassi un’app in grado di riconoscere un’infezione da Covid attraverso la voce.

I ricercatori dell’Institute of Data Science della Maastricht University, nei Paesi Bassi, hanno progettato un’app in grado di riconoscere, attraverso la voce di chi parla, se il soggetto è un caso positivo o meno al Covid. Una probabilità dell’89% sul feedback finale. Durante questi anni di emergenza epidemiologica, sono state tante le soluzioni progettate per contrastare la possibilità di contagio tra le persone. A partire dalla capienza del luoghi chiusi, resi meno affollati possibile, fino alla creazione di apparecchiature tecnologiche sempre più all’avanguardia.

Coronavirus Covid
Coronavirus Covid

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Un’app innovativa contro il Covid

In seguito alla pandemia da Covid-19, la tecnologia ha lavorato assiduamente per rendere quanto meno rischioso possibile il contatto tra gli individui. Oggi la situazione sembra essersi alleviata, ma non scomparsa.

Per contrastare il timore di avere contatti con un positivo, attraverso l’intelligenza artificiale, i ricercatori dell’Institute of Data Science della Maastricht University, nei Paesi Bassi, hanno progettato un’applicazione in grado di captare se una persona ha il Covid o meno, ascoltando la sua voce. La tecnologia su cui si basa questa invenzione accerta una probabilità dell’89%, inoltre è anche molto economica e quindi adatta soprattutto dove i test PCR sono più costosi.

Come funziona?

Colpendo le vie aeree superiori e le corde vocali, l’infezione da coronavirus determina un cambiamento del tono di voce nelle persone positive. L’intelligenza artificiale su cui si basa l’app è capace appunto di riconoscere queste alterazioni tipiche, fornendo in un solo minuto il risultato finale sull’utente che si appresta al test digitale.

Uno dei ricercatori, Wafaa Aljbawi, spiega: “I risultati sono promettenti e indicano che una semplice registrazione vocale e un’IA in grado di interpretarla possono raggiungere una precisione notevole nel determinare quali pazienti hanno un’infezione da Covid-19”. Gli utenti dovranno fornire solo delle semplici indicazioni sull’app per garantire un esito accurato alla fine del test.

Basteranno delle informazioni sulla propria storia clinica, dire se sono fumatrici o meno e fornire alcune registrazioni vocali con dei colpi di tosse o leggendo una breve frase. Tramite la tecnica di analisi vocale, chiamata scala di Mel, sarà possibile identificare varie proprietà della voce e capire se è in corso un’infezione da Covid-19 o no.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-09-2022


Aumenta il tasso di interesse dei mutui

Addio alla Regina Elisabetta. 96 colpi di cannone sparati