Coronavirus in Italia, cosa si può fare oggi 16 gennaio. Le regole in zona Arancione e in zona Gialla.

Il 16 gennaio entra in vigore il dpcm firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte nella giornata del 14 gennaio. Viene confermata la divisione dell’Italia in zone di rischio ed è di fatto l’ultimo giorno prima che mezza Italia passi in zona Arancione. Ma andiamo con ordine.

Cosa si può fare oggi 16 gennaio

Le regole, a differenza dei fine settimana durante il periodo di natale, non sono uguali per tutte le Regioni, ma valgono i colori di appartenenza, quindi giallo, arancione e rosso. Al 16 gennaio quasi tutte le Regioni sono in zona gialla ma pronte a passare in zona Arancione nelle giornata di domenica 17 gennaio in virtù dell’ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Il colore delle regioni oggi 16 gennaio

Andiamo quindi a vedere il colore delle Regioni per quanto riguarda la giornata del 16 gennaio, ultimo giorno prima del cambiamento.

Le Regioni in zona Gialla sono Abruzzo, Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta.

Zona Arancione: Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto

Zona Rossa: Nessuna regione.

Per quanto riguarda il 16 gennaio, quindi, ci interessano le regole in zona gialla e in zona Arancione. Dalla giornata di domenica 17 purtroppo dovremo soffermarci anche sulla zona rossa.

Coronavirus Italia
Fonte foto: https://www.facebook.com/palazzochigi.it/photos/a.953196588081655/3419404208127535/

Cosa si può fare in zona Gialla

In zona Gialla sono liberi gli spostamenti all’interno della propria regione mentre resta vietato uscire dai confini regionali se non per motivi di lavoro, necessità, salute o lavoro.

I negozi sono aperti e bar e ristoranti sono aperti fino alle ore 18:00. La grande novità inserita nel nuovo dpcm è il divieto per i bar di procedere con il servizio da asporto dopo le ore 18:00.

In zona gialla, sempre in virtù del nuovo dpcm, riaprono i musei, ma solo durante i giorni feriali, quindi il 16 gennaio, sabato, non è possibile approfittare della riapertura.

Resta in vigore il coprifuoco dalle ore 22:00 fino alle 5:00 del mattino seguente.

Coronavirus
Coronavirus

Le regole in zona Arancione

Come visto, al 16 gennaio la zona Arancione interessa solo Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

In zona Arancione gli spostamenti sono liberi ma fino ai confini del proprio Comune di residenza, quindi per uscire dal Comune sarà necessario presentare l’autocertificazione. Lo spostamento è consentito solo per motivi di lavoro, necessità, salute.

Sempre per quanto riguarda gli spostamenti, resta in vigore la deroga dedicata agli abitanti dei piccoli Comuni che quindi possono spostarsi entro un raggio di trenta chilometri ma senza la possibilità di raggiungere il capoluogo di provincia.

I negozi restano aperti mentre bar e ristoranti restano con la saracinesca abbassata ma con la possibilità di lavorare per il servizio d’asporto o per la consegna a domicilio.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 16-01-2021


E’ scontro sulla zona rossa, Lombardia e Bolzano preparano il ricorso

Ponte Morandi, la Procura: “Sensori non messi dolosamente”