A riferirlo i bollettini quotidiani del ministero della Salute. Secondo quanto riferito, i nuovi contagi Covid ammontano a 284.270, -0,29%.

Durante la settimana compresa tra il 10 e il 16 ottobre, in Italia si sono registrati -841 contagi (-0,3%) ma 100 vittime in più (+27,1%). Frenano i nuovi casi da Covid-19, ma nel frattempo continua la conta dei decessi.

A riferirlo i bollettini quotidiani del ministero della Salute. Secondo quanto riferito, i nuovi contagi ammontano a 284.270, ovvero un -0,29%. Si tratta di 841 casi in meno rispetto alla settimana precedente compresa tra il 3 e il 9 ottobre (285.111).

Ospedale Covid

Da un mese a questa parte i contagi da Covid-19 hanno subito un costante incremento. Finalmente la curva dei contagi ha segnato una diminuzione. Ma le vittime continuano ad aumentare. Nella fattispecie, ammontavano a 469 la scorsa settimana. Si tratta di un +27,10% sulle 369 rilevate tra il 3 e il 9 ottobre.

I dati segnalano la presenza di 100 morti in più. Nonostante ciò la curva in salita è rallentata leggermente. Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nell’intervento di apertura alla 13/ma riunione del Comitato di Emergenza Ihr sulla pandemia da Covid-19: “Ci sono ancora ampie disparità nei tassi di vaccinazione tra i Paesi ricchi e quelli poveri. Mentre quasi due terzi della popolazione mondiale ha completato il primo ciclo della vaccinazione tre quarti degli abitanti dei Paesi sottosviluppati devono ancora ricevere una singola dose”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Somministrazione dei due vaccini per “tenere a bada”

La somministrazione dei due vaccini è fondamentale per “tenere a bada il Covid-19 e l’influenza questo autunno e inverno”. Sarebbe questo il messaggio della Campagna Flu Awareness Campaign lanciata dall’Organizzazione mondiale della Sanità Regione Europea per “Preparare, prevenire, proteggere”.

L’Oms “sono a maggior rischio di gravi complicanze influenzali” donne incinte e bambini. “Il modo migliore per prevenire l’influenza è vaccinarsi e poiché i virus dell’influenza cambiano, ogni anno è necessario un vaccino antinfluenzale per stare al passo con i virus circolanti”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-10-2022


Gb: Truss già in difficoltà

Omnibus, la web cam cade e Chicco Testa senza pantaloni