L’ente regolatorio Ue su Twitter: “L’agenzia europea del farmaco Ema ha avviato la valutazione di una richiesta per vaccino Spikevax”.

L’Agenzia europea del farmaco Ema è convinta sulla richiesta di autorizzazione per la versione del vaccino Spikevax*” di Moderna “adattata per coprire il ceppo originario del virus che causa Covid-19 e le sottovarianti Omicron BA.4/5”. Questo l’annuncio dell’ente regolatorio Ue via Twitter.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Moderna

Alcuni giorni fa Moderna ha annunciato via Twitter di aver presentato alla Fda negli Usa una richiesta di autorizzazione all’uso di emergenza (Eua) per il nostro vaccino bivalente mRna-1273.222″ contro Covid-19, mirato a Omicron 4-5, riguardo i bambini e gli adolescenti di 12-17 anni. Inoltre, anche la presentazione per l’Eua relativa ai bambini di 6-11 anni è stata completata.

L’azienda americana ha inoltre informato che “la richiesta” di ok “per i bambini dai 6 mesi ai 6 anni dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno. “Il vaccino mRna-1273.222 – dice Moderna – è un vaccino bivalente che prende di mira sia il ceppo originale di Sars-CoV-2 che le sottovarianti BA.4/5 di Omicron”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 27-09-2022


Zaki, rinvio al processo al 29 novembre

Covid, Burioni invita a pubblicare i dati sui vaccini Omicron