Ursula von der Leyen: “È una pandemia terribile. Dobbiamo sapere da dove è arrivata per assicurarci che non succeda mai più”.

Il G7 chiede una nuova indagine all’Oms sulle origini del Covid. La richiesta arriva dopo che nelle ultime settimane molti esperti hanno espresso perplessità sui risultati raggiunti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il G7 chiede una nuova indagine sull’origine del Covid

Nella bozza del comunicato finale del G7 si legge che il G7 chiederà all’Organizzazione Mondiale della Sanità una nuova indagine sull’origine della pandemia per fare luce su quelle che sono state le prime fasi della trasmissione del virus.

Se il passaggio del virus dal pipistrello all’uomo lascia pochi dubbi, i punti interrogativi principali riguardano come il nuovo coronavirus sia passato dal pipistrello all’uomo.

I riflettori sono puntati sul laboratorio di Wuhan, epicentro della pandemia.

Laboratorio Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

Von der Leyen, “Occorre che chi conduce l’inchiesta abbia pieno accesso alle informazioni e ai luoghi”

È della più grande importanza sapere quali siano state le origini del Covid 19, per trarre le lezioni e sviluppare i giusti strumenti per garantire che questo non accada più. Per questo occorre che chi conduce l’inchiesta abbia pieno accesso alle informazioni e ai luoghi“, ha dichiarato la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen come riferito dall’ANSA.

Pensiamo che occorra piena trasparenza per trarre le giuste lezioni e per questo sosteniamo tutti gli sforzi per fare chiarezza sulle origini del Covid 19. Il mondo ha il diritto di sapere cosa è successo“, ha ribadito il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel.

Ursula von der Leyen
Ursula von der Leyen

Le richieste degli Usa

L’Unione europea accoglie quindi le richieste avanzate dagli Stati Uniti, con Biden che aveva fatto sapere di voler richiedere una nuova indagine sulle origini della pandemia che ha travolto il mondo.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 10-06-2021


Vaccini Covid, il Parlamento europeo chiede la revoca dei brevetti

Vittorio Sgarbi ritira la candidatura a sindaco di Roma