Quante persone devono essere vaccinate per raggiungere l’immunità di gregge contro il Covid?

L’Italia ha avviato la campagna di vaccinazione di massa contro il Covid con un chiaro obiettivo: raggiungere il prima possibile la famosa immunità di gregge che segnerebbe di fatto la fine dell’emergenza sanitaria, declassando il nuovo coronavirus ad un livello di rischio inferiore. In poche parole, l’immunità di gregge rappresenta la fine della crisi, almeno dal punto di vista della trasmissione del virus. Poi abbiamo visto quanto difficile sia stabilire come e quando finisce una pandemia.

Coronavirus
Coronavirus

Cos’è l’immunità di gregge: la definizione della Treccani

Per capire cosa sia effettivamente l’ormai nota immunità di gregge ci affidiamo alla definizione decisamente puntuale della Treccani, che a sua volta riprende la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

“Oggi, tra le definizioni, la più accreditata resta quella dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (o OMS, un acronimo anch’esso diventato improvvisamente familiare, corrispondente all’inglese WHO), secondo cui «l’immunità di gregge descrive l’immunità che si ottiene quando la vaccinazione di una porzione della popolazione (il «branco») offre una protezione agli individui non protetti. La teoria dell’immunità di gregge propone che nelle malattie trasmissibili da un individuo ad un altro è difficile mantenere una catena di infezione quando un gran numero della popolazione è immune. Quindi, maggiore è la percentuale di individui immuni in una popolazione, più si riduce la probabilità che una persona suscettibile entrerà in contatto con un agente infettivo».

Sia nella teoria che nella pratica – prosegue la definizione – la malattia scompare di solito già prima del raggiungimento di una copertura vaccinale del 100%, Ma la «soglia dell’immunità di gregge» – la percentuale di individui immuni in una popolazione sopra la quale una malattia non può più diffondersi – varia «con la virulenza e la trasmissibilità di un determinato agento infettivo, l’efficacia e la copertura complessiva del vaccino, la copertura vaccinale della popolazione a rischio e il parametro di contatto nella popolazione»”.

Coronavirus Fase 2
Coronavirus

L’incertezza sui numeri

Come abbiamo imparato nel corso di questa pandemia, l’immunità di gregge ha due limiti evidenti: è quasi impossibile da raggiungere in modo naturale evitando di registrare un numero elevatissimo di decessi e non risponde a leggi precise o a formule matematiche certe.

L’immunità di gregge varia a seconda del virus. Per quanto riguarda il morbillo l’immunità di gregge si raggiunge con il 95% delle persone immunizzate. Parliamo di una delle infezioni più contagiose anche per le sue caratteristiche e soprattutto per la sua capacità di sopravvivere nell’aria. Per l’ebola, virus a bassa trasmissibilità, basta raggiungere il 50%.

Per quanto riguarda il Covid, negli Usa il Professor Fauci sostiene che per raggiungere l’immunità di gregge si debba arrivare ad immunizzare il 70% circa della popolazione. In realtà lo stesso Fauci in diverse occasioni ha fatto riferimento anche all’80%, stime che si avvicinano agli obiettivi dell’Italia, ma di questo parleremo più avanti.

Quante persone devono essere vaccinate in Italia per raggiungere l’immunità di gregge?

Per quanto riguarda l’Italia l’obiettvo è quello di immunizzare con il vaccino l’ottanta o addirittura il novanta per cento della popolazione. Parliamo di numeri elevatissimi soprattutto considerando che nel nostro Paese, almeno per il momento, la vaccinazione non è obbligatoria.

Anche in Italia nella prima fase della pandemia si riteneva che l’immunità di gregge contro il Covid fosse raggiungibile arrivando all’immunizzazione del 65-70% circa della popolazione. Le stime iniziali sono state viste al rialzo anche per la presenza di varianti (come ad esempio quella inglese) caratterizzate da una maggiore rapidità di trasmissione.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
coronavirus cronaca Italia che funziona primo piano

ultimo aggiornamento: 29-12-2020


Aifa, possibile estrarre 6 dosi di vaccino (e non 5) da ogni fiala

Lutto nel mondo della moda, morto lo stilista Pierre Cardin