Il governo di Atene invia agenti di polizia a Mykonos e Ios per contrastare la diffusione del Covid legata alla movida.

Stretta anti-Covid della Grecia, con Atene che ha deciso di mandare agenti di polizia nelle isole turistiche come Mykonos e Ios. Secondo quanto riferito dal Guardian, a Mykonos sono impiegati 186 agenti. Una trentina di agenti sono invece stati dispiegati a Ios. La decisione delle autorità è figlia della diffusione della variante Delta.

Covid, Atene invia agenti a Mykonos e Ios

Il viceministro della Protezione Civile della Grecia ha fatto sapere che le due isole sono vicine a nuove restrizioni. Inoltre preoccupa la situazione anche in altre isole come Rodi e Zante.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Mykonos Grecia
Mykonos Grecia

La stretta anti-movida contro la diffusione dei contagi

Quella decisa dal governo di Atene è una ulteriore stretta rispetto a quella avviata diverse settimane fa. Lo scorso 17 luglio infatti era entrata in vigore una nuova ordinanza con la quale aveva vietato la musica nei locali e aveva introdotto il coprifuoco notturno per dare un giro di vite alla movida. Le restrizioni introdotte hanno in qualche modo frenato l’aumento dei contagi. L’ordinanza è stata revocata il 26 luglio. Da quel momento nei locali delle principali isole greche la movida è tornata a pieno ritmo, con assembramenti nei locali, mascherine non sempre indossate e situazioni considerate a rischio dal punto di vista epidemiologico.

Sconsigliati i viaggi non necessari

L’European centre for disease prevention and control ha inserito alcune delle principali isole della Grecia nelle zone considerate ad alto rischio contagio. Sono quindi sconsigliati i viaggi non necessari, come ad esempio i viaggi turistici.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


Consigliere eletto con la Lega spara al socio in affari: arrestato

Pordenone, festa in discoteca con 300 persone. La polizia chiude il locale per 75 giorni