Il direttore del Dipartimento di Medicina molecolare dell’università di Padova, Andrea Crisanti, ha parlato del Covid a Rai Radio1.

Il Covid, in Italia, è ormai un argomento meno pungente di quanto fosse qualche mese fa. Ci siamo abituati a convivere con il virus, che ormai è entrato in una fase endemica. Ormai le mascherine sono all’ordine del giorno, così come le quarantene e le altre misure di sicurezza. Ebbene, tutti sperano che tali restrizioni e misure anti-Covid possano essere sollevate il prima possibile, e probabilmente dal primo maggio in poi vedremo una netta diminuzione delle misure in essere.

Quasi tutte le persone, nel mondo, hanno un conoscente, un parente, o un affetto stretto che è stato contagiato dal Covid. È anche probabile che voi stessi siate stati contagiati dal Covid. In merito alla possibilità di essere contagiati, anche Il direttore del Dipartimento di Medicina molecolare dell’università di Padova, Andrea Crisanti, ha espresso la sua opinione, in un’intervista per Rai Radio1.

vaccino Covid
Vaccino Covid

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole del microbiologo sul Covid

Tutte le persone, anche vaccinate, prima o poi si contageranno. Tutti oggi hanno una elevatissima probabilità di contagiarsi. Prima o poi il Covid lo prenderanno tutti. È impossibile stare attenti 24 ore su 24 e al virus basta una sola distrazione per contagiare”. Delle parole che alcuni potrebbero definire pessimiste, ma che suonano piuttosto realiste considerando l’incidenza attuale del virus.

Andrea Crisanti ha inoltre analizzato il dato negativo che riguarda il numero di positivi al Covid in Italia, che è quarta al mondo per nuovi contagi. “Semplice, il motivo è che non abbiamo fatto molto bene, ci siamo incensati per quanto fatto, ma evidentemente non è stato così”. L’augurio è dunque quello di potersi, a breve, lasciare alle spalle questi due anni di pandemia, ma la strada sembra ancora lunga.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-04-2022


Cartabellotta: “Abolire le mascherine al chiuso? Decisione avventata”

Epatite misteriosa nei bambini: spunta l’ipotesi