Il MoVimento provoca la Lega: “Anche oggi si dimettono domani”

Il Movimento Cinque Stelle provoca la Lega sulla crisi di governo innescata da Matteo Salvini: “Anche oggi si dimettono domani”.

Il Movimento Cinque Stelle provoca la Lega sulla crisi di governo. “Anche oggi si dimettono domani“, recita una parte del posto condiviso sul Blog delle Stelle.

Crisi di governo, Movimento Cinque Stelle contro la Lega: “Ma come, non dovevano mollare tutti la poltrona?”

Ma come, non dovevano mollare tutti la poltrona? Hanno aperto una crisi di governo in pieno agosto annunciando di essere pronti a dimettersi in blocco e invece ancora sono lì, incollati alla poltrona. Senza pudore!“, recita il duro messaggio diramato dal Movimento Cinque Stelle contro gli ex alleati della Lega

“Si tratta di una crisi surreale aperta dalla Lega solo per tutelare gli interessi di partito, per portare a casa nuove poltrone. Storia da Prima Repubblica, logiche di palazzo, intrighi politici, solo per conquistare nuovo potere”.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio

Ipotesi rimpasti e lo spettro di una crisi di governo (quasi) impossibile da scongiurare

Nella seconda parte del messaggio il MoVimento sembra avvalorare l’ipotesi che la Lega voglia dare vita ad un sostanziale rimpasto più che procedere con una crisi di governo, fallita di fronte all’asse nato tra i Cinque Stelle e il Partito democratico.

Il passo indietro di Salvini non sembra quindi aver trovato terreno fertile nel mondo pentastellato, intenzionato a questo punto a fare fuori la Lega, scomodo alleato di governo che per più di un anno ha dominato la scena senza risparmiare attacchi.

Indicazioni importanti sul futuro arriveranno nella giornata di martedì, quando il premier Giuseppe Conte andrà al Senato a riferire sulla situazione politica attuale, A quel punto la Lega potrebbe decidere di mettere ai voti la mozione di sfiducia contro il presidente del Consiglio, che in ogni caso potrebbe rassegnare le proprie dimissioni al Capo dello Stato Mattarella.

ultimo aggiornamento: 17-08-2019

X