La guerra della Russia può spostarsi anche sul piano informatico e può colpire anche l’Italia con il Cyber Virus: cos’è e come funziona.

La guerra della Russia non si combatte solo sulle strade e nelle città, come sta accadendo in Ucraina, ma come era stato previsto si sposta anche sul piano informatico e a minacciare la sicurezza anche dell’Italia (ma non solo) ci sono i cyber virus. Cosa sono? Perché fanno così paura? Vediamo ora nel dettaglio quali sono le risposte a queste domande. “Esistono possibili rischi cyber derivanti dalla situazione ucraina in grado di distruggere dati” ha spiegato il sottosegretario con delega ai Servizi, Franco Gabrielli.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Cyber virus: cos’è

Il primo cyber virus della Russia che spaventa l’Italia a essere identificato si chiama HermeticWiper. E’ un malware che ha come obiettivo creare danni nei sistemi in cui riesce a entrare: può infatti distruggere i dati presenti su un dispositivo rendendo del tutto impossibile il recupero.

Virus nel pc
Virus nel pc

I cyber virus hanno già colpito in Ucraina anche diversi ministeri e banche (anche se la Russia ha negato di essere colpevole di questi attacchi) ma si teme che possano colpire anche nel resto dell’Europa. Oltre a HermeticWiper, si teme che possano essere lanciati anche altri cyber virus che possano danneggiare file, sitemi dei computer europei e anche quelli italiani.

Cyber virus: l’Italia perché è in pericolo?

Perché in Italia si temono molto i cyber virus? Il motivo è anche una sorta di buco nell’ordinamento italiano. Le attuali leggi italiane, infatti permettono si una difesa da questi malware ma non una riposta.

“La guerra ibrida lanciata dalla Russia fa emergere un nodo scoperto anche in Italia: oggi gli attacchi cibernetici non sono normati come minacce alla sicurezza nazionale. Per questo chiediamo al governo una norma che parifichi all’atto terroristico gli attacchi cibernetici alle infrastrutture pubbliche e private” ha spiegato Enrico Borghi, deputato del PD con delega alle politiche di sicurezza e membro del Copasir.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-02-2022


Come convertire un file Word in PDF gratis e senza sforzo? Ecco le risposte

Programmi alternativi a Photoshop gratis: i migliori