Davide Zandri e suo figlio Fabio sono morti inghiottiti dalle acque, a causa del forte vento e delle onde sulla spiaggia di Fani.

Il fatto è accaduto a Fano, un comune di Pesaro e Urbino nelle marche. La tragedia è avvenuta nella giornata di ieri, alle sette e mezza del mattino, a Gimarra. Davide Zandri, uomo di 44 anni è deceduto insieme al figlio Fabio Zandri di soli sette anni e mezzo.

I due sono stati inghiottiti dalle onde. Il piccolo Fabio avrebbe compiuto otto anni a breve, difatti i suoi genitori gli stavano già preparando la festa di compleanno. Il fatto è accaduto ieri mattina presto, nella spiaggia libera attaccato alla Spiaggia dei Fiori.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda

Il mare era mosso, c’era tanto vento e la corrente di risacca era talmente forte da riuscire a trascinare sul fondale non appena si arriva dove non si tocca.  Davide Zandri, un operaio Profilglass, nato a Mondavio ma residente a Calcinelli era al mare con la moglie Stefania Carpignoli, 43 anni, casalinga.

Il papà è andato a fare il bagno insieme ai suoi due figli piccoli, Fabio di 7 anni e mezzo e Luca, il maggiore, di 12 anni. Insieme a loro c’era anche un altro bimbo, Alessandro, un amico di Luca dell’età di 13 anni. Giunti sulla spiaggia i bambini vogliono farsi il bagno.

Ambulanza

Sulla spiaggia c’era una sorta di piscinetta che dava l’impressione di essere un punto sicuro in cui potersi fare il bagno. Stefania non è convinta, dice al marito che forse non è il caso di entrare in acqua con tutta quella corrente. Ma Davide non le dà retta, asserendo “Tanto siamo qui davanti”.

Probabilmente il bambino piccolo non sapeva nuotare, e Davide si è fatto prendere dal panico quando lo ha visto andare sotto. La madre urla aiuto ai bagnini della spiaggia di fianco, la spiaggia dei Fiori. Masimo, uno dei bagnini chiama subito in soccorso Enzo Maggi, il titolare della associazione “Maredentro”.

Purtroppo nella vicenda hanno perso la vita Davide e suo figlio Fabio: all’arrivo dei soccorritori, una volta trasportati fuori dalle acque, non c’è stato niente da fare. Soltanto Alessandro, di 13 anni, è riuscito a salvarsi grazie all’intervento dei soccorritori.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 10-07-2022


Ucraina: continua l’offensiva con i missili su Donetsk

Incendio a Roma, il Pd: “Dietro c’è la mafia”