L’asse singolare che si è creato tra De Luca e Salvini ai 130 anni de “Il Mattino”.

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca e il leader della Lega Matteo Salvini si sono trovati d’accordo nel loro pensiero anti-Putin all’evento de “Il Mattino“. Per i 130 anni del quotidiano al Palazzo Reale di Napoli si è tenuta una cerimonia a cui ha preso parte anche il segretario leghista che ha avuto un confronto con il presidente della regione.

La linea anti-Putin non è l’unico punto in comune tra i due ma anche l’autonomia delle regioni. Moderati dal direttore del quotidiano Monga, i due parlano del conflitto in Ucraina e della situazione del Sud Italia. Qui il leghista Salvini ammette che c’è troppo divario tra Nord e Sud. “Nord e Sud non hanno le stesse opportunità. Bisogna fare tutto quello che è necessario per avvicinare nord e sud. Il Pnrr può essere un’occasione ma non è la bacchetta magica” dice Salvini riprendendo il discorso del premier Draghi.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I punti in comune tra Salvini e il governatore campano: l’autonomia delle regioni

Sulla questione meridionale meno demagogico e più tranchant il governatore De Luca sulle disparità per gli studenti e per la sanità. “Ci sono elementi di disamministrazione e cialtroneria che riguardano il sud e di opportunismo che riguardano il nord” non salva nessuno l’ex sindaco di Salerno. La soluzione per la Campania per il governatore è l’autonomia, un argomento molto caro a Salvini seppur ragionando sulle regioni del Nord come Veneto e Lombardia.

L’autonomia unita al merito e alla responsabilità è la soluzione migliore” annuncia Salvini che si impegna per la legge quadro sulle autonomie realizzata con la ministra Gelmini. Per questo De Luca è disposto a mettere da parte le varie posizioni differenti che lo separano da Salvini. Inoltre, il governatore del Pd confessa di essere tra quelli che hanno apprezzato la svolta nazionale della Lega.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-05-2022


Giarrusso lascia i 5 stelle: fonderò un partito con gli ex grillini

Draghi, gas russo: “La dipendenza dalla Russia è sottomissione”