Cosa prevede il decreto Fisco che ha avuto il via libera in Cdm. Ecco tutti i dettagli della misura.

ROMA – Il Governo ha dato il via libera al decreto Fisco. Dopo un confronto con le Regioni su questo tema, il provvedimento è stato approvato in Consiglio dei ministri. Ecco cosa prevede la misura fortemente voluta dal premier Draghi.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Cosa prevede il decreto Fisco

Le misure del decreto Fisco sono illustrate nel comunicato stampa condiviso sul sito di Palazzo Chigi. Per quanto riguarda la struttura generale:

È previsto il differimento del versamento delle rate delle definizioni agevolate dei carichi affidati alla riscossione (cosiddetti “rottamazione-ter” e “saldo e stralcio”) originariamente in scadenza a decorrere dal 2020. In particolare, potranno essere versate entro il 30 novembre 2021 le rate in scadenza nel 2020 e in scadenza dal 28 febbraio al 31 luglio 2021.

Viene prolungato a 150 giorni dalla notifica, in luogo di 60, il termine per l’adempimento spontaneo delle cartelle di pagamento notificate dal primo settembre al 31 dicembre 2021. Fino allo scadere del termine dei 150 giorni non saranno dovuti interessi di mora e l’agente della riscossione non potrà agire per il recupero del debito.

Per i piani di rateizzazione già in essere prima dell’inizio del periodo di sospensione della riscossione, viene esteso da 10 a 18 il numero delle rate che, se non pagate, determinano la decadenza dalla rateizzazione concessa.

Sono previsti alcuni correttivi alla disciplina al credito di imposta in Ricerca e Sviluppo al fine di superare alcune incertezze interpretative connesse all’originaria formulazione della misura. Inoltre sono previste semplificazioni della disciplina della patent box.

soldi monete euro
soldi monete euro

Alitalia, quarantena e non solo: le altre norme

Nel decreto Fisco vengono affrontate e risolte anche altre questioni spinose di particolare attualità.

Quarantena

È previsto il rifinanziamento per le misure adottate al fine dell’equiparazione della quarantena per Covid 19 alla malattia.

Congedi parentali

I lavoratori dipendenti o autonomi genitori di minori di 14 anni possono astenersi dal lavoro nel caso in cui sia sospesa l’attività didattica o educativa del figlio per tutta o in parte la durata dell’infezione o per la quarantena disposta dalle autorità competenti.

Alitalia

Sono state disposte misure di sostegno al reddito per i lavoratori di Alitalia in amministrazione straordinaria.

Cassa Integrazione COVID-19

Il decreto inoltre ha rifinanziato la Cassa Integrazione prevista per i datori di lavoro che sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi connessi all’emergenza COVID-19; a fronte dell’andamento delle richieste, sono stanziati, per il 2021, 200 milioni di euro per il Reddito di Cittadinanza.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

governo Draghi

ultimo aggiornamento: 15-10-2021


Green Pass a lavoro, quanto costerebbero allo Stato i tamponi per tutti i lavoratori non vaccinati

Cosa prevede il decreto sulla sicurezza sul lavoro