Decreto maggio, un piano di aiuti per le imprese e le famiglie

Governo al lavoro per definire il ‘decreto Maggio’. Aiuti a fondo perduto per le aziende

Decreto maggio, governo al lavoro su un pacchetto di aiuti destinato alle imprese e ai cittadini in gravi difficoltà economiche.

Decreto maggio, si lavora agli ultimi dettagli. Il governo sta varando un massiccio piano di aiuti da destinare alle imprese e alle famiglie con il nuovo decreto che, atteso per il mese di aprile, è slittato a maggio. Ma dovrebbe vedere la luce entro i primi dieci o quindici giorni del mese.

Decreto maggio, governo al lavoro per le aziende

Il governo continua a lavorare senza sosta a quello che ormai è diventato il decreto maggio e che doveva essere il decreto aprile. I numeri illustrati nelle scorse ore da Patuanelli evidenziano la necessità di ripartire con un piano incisivo, forte, con misure concrete necessarie a garantire un futuro soprattutto alle piccole e medie aziende.

Il governo dovrebbe mettere nuova liquidità nel fondo di garanzia per i prestiti, poi dovrebbe intervenire con sgravi dedicati al mondo del turismo e della ristorazione.

Una delle ipotesi proprio per le imprese è quella degli aiuti a fondo perduto legati al fatturato, o meglio alla perdita di fatturato a causa dell’emergenza coronavirus. Questo dovrebbe servire come spinta soprattutto per le aziende più piccole che altrimenti rischierebbero di non riaprire o di dover richiudere presto i battenti. E non per l’emergenza sanitaria.

Roberto Gualtieri

Il problema dell’occupazione dello spazio pubblico con le norme di distanziamento sociale

Ristoranti, bar e alberghi dovrebbero inoltre essere esentati dal pagamento della tassa per l’occupazione nel caso in cui queste attività dovessero occupare uno spazio maggiore ovviamente per rispettare le norme di distanziamento sociale. Tradotto, dovendo occupare più spazio esterno per la sistemazione di sedie e tavolini per le norme di distanziamento sociale, i locali occuperanno più spazio pubblico. Questo spazio pubblico in più occupato non sarà pagato in termini di tasse.

Il reddito di emergenza

Con il prossimo decreto dovrebbe essere lanciato anche il Reddito di emergenza, una delle spine nel fianco della maggioranza. Il governo dovrebbe alla fine mettere sul piatto finanziamenti per il sostegno a un milione tra famiglie e persone in grave difficoltà economica. Resta da sciogliere il nodo della durata.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

ultimo aggiornamento: 05-05-2020

X