Emergenza coronavirus in Italia, le misure per le famiglie contenute nel decreto Sostegni approvato dal governo Draghi.

Presentando il decreto Sostegni in conferenza stampa, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha parlato di un provvedimento che interviene in maniera significativa nella lotta alla povertà. Il premier ha parlato di un impegno significativo da parte del governo che ha fatto tutto quanto possibile con i fondi che aveva a disposizione, ovviamente. Non si tratta di un intervento decisivo e ne sono tutti consapevoli, al punto che lo stesso Draghi ha già annunciato un nuovo provvedimento. Con il decreto Sostegni il governo dispone misure a sostegno dei lavoratori, delle imprese ma anche delle famiglie, colpite dalla crisi economica.

Decreto Sostegni, le misure per le famiglie

Facciamo allora una panoramica delle misure destinate alle famiglie inserite nel decreto Sostegni varato dal governo Draghi.

Il Reddito di emergenza

La prima misura è il potenziamento del Reddito di Emergenza, per il quale il governo stanzia 1 miliardo e mezzo circa.

Il Reddito di Cittadinanza

Il governo procede con il rifinanziamento del Reddito di Cittadinanza. Per la misura bandiera del Movimento 5 Stelle l’esecutivo stanzia 1 miliardo. Il nuovo finanziamento serve a coprire la nuova platea di aventi diritto al sostegno da parte dello Stato. Inoltre il governo procede anche con la proroga dei navigator.

Le cartelle esattoriali

Rientra nel panorama delle misure a sostegno delle famiglie anche la cancellazione delle cartelle esattoriali. Il governo cancella le cartelle fino a 5.000 euro relative al periodo che va dal 2000 al 2010. Hanno diritto alla cancellazione i soggetti con reddito fino a 30.000 euro.

euro
euro

Le misure per i lavoratori

Rientrano nelle misure a sostegno delle famiglie anche quelle destinate ai lavoratori e alle imprese. Sostanzialmente il decreto nasce per ammortizzare in qualche modo gli effetti della crisi economica scatenata dalla pandemia. Di seguito tutte le misure del decreto Sostegni.

TAG:
governo Draghi

ultimo aggiornamento: 21-03-2021


Decreto Sostegni, Confcommercio: servono più risorse per i ristori

La proposta di Orlando e Colao: “Denunce per chi vìola le pari opportunità”. Landini boccia il condono