Demolizione in vista per Villa Santanchè: arriva l'ultimatum
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Demolizione in vista per Villa Santanchè: arriva l’ultimatum

Daniela Santanchè

Arriva l’ultimatum per la Villa Santanchè, rischio demolizione per sanare gli abusi edilizi. Ecco entro che termini si deve regolarizzare.

Villa Santanchè, posta nell’incantevole contesto del Parco della Versiliana a Pietrasanta, è al centro di un acceso dibattito legato a questioni edilizie non conformi. Questa elegante residenza è stata oggetto di numerosi tentativi di sanatoria edilizia a partire dal 2014, principalmente per modifiche non autorizzate quali portici, tettoie e una veranda. Secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano, il prossimo sopralluogo dei vigili urbani è decisivo: se i lavori imposti non saranno stati eseguiti, verrà ordinata la demolizione delle strutture irregolari.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Daniela Santanchè
Daniela Santanchè

Negligenze e ritardi burocratici

Il caso della villa di Daniela Santanchè rappresenta un esempio emblematico della complessità burocratica italiana. Le autorizzazioni edilizie richieste per le modifiche effettuate sono state oggetto di ben nove richieste di sanatoria dal figlio della ministra, il quale figura come proprietario ufficiale dell’immobile. Tuttavia, la pratica si è “persa” nei meandri degli archivi del Comune di Pietrasanta per oltre un decennio, insieme ad altre 300 pratiche simili, come evidenziato da Il Fatto Quotidiano.

La situazione di Villa Santanché

Il rischio di vizi di forma durante il nuovo controllo è significativo, dato che potrebbe fornire alla proprietà una base per una sospensiva, ritardando ulteriormente il processo di demolizione. Se la sanatoria non arriva entro i 90 giorni, le parti non a norma della villa sono destinate alla demolizione.

Questa situazione si inquadra in un contesto più ampio di problemi burocratici e legali che affliggono il settore edilizio in molte regioni italiane, spesso ostacolato da ritardi e mancanza di trasparenza. Il caso di Villa Santanchè è solo uno degli esempi di come queste problematiche possono avere ripercussioni significative non solo per i proprietari degli immobili, ma anche per l’aspetto estetico e storico delle località coinvolte. Come riportato anche da affaritaliani.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2024 11:34

Allarme guerra: l’Italia si prepara a rispondere alle minacce globali con l’esercito

nl pixel