Tutto ciò che rimanda o fa riferimento alla Russia verrà eliminato in Ucraina.

Nomi delle strade, delle fermate della metro e tutti i nomi degli edifici pubblici che hanno a che fare con la Russia saranno cambiati in nome di una vera e propria derussificazione. A dispetto della denazificazione proclamata da Putin, in Ucraina si sta verificando un’altra operazione speciale che mira a non avere più nessun coinvolgimento con ciò che è russo.

I due paesi sono storicamente e culturalmente molto legati, quindi, i riferimenti russi in Ucraina non mancano. Ma dopo ciò che sta facendo ai civili ucraini l’esercito russo, questo legame è destinato a recidersi. La Russia è diventato il nemico e ogni riferimento verrà cancellato. Decine di nomi verranno sostituiti come già sta facendo il sindaco della capitale Kiev.

Klitschko sta sostituendo i nomi russi con nomi non ostili. “Prenderemo in considerazione la ridenominazione delle stazioni della metro, in modo che i nomi ricordino a noi, alla gente di Kiev, i cambiamenti positivi e chi sono i nostri veri amici. E non glorifichino invece coloro che uccidono gli ucraini” chiarisce il sindaco della capitale.

Kiev
Kiev

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La derussificazione dell’Ucraina inizia dai nomi delle strade

L’Ucraina vuole cancellare ogni traccia di Putin e della Russia dal proprio territorio. I nomi russi sono banditi così come quelli che evocano la Bielorussia. Il nome della stazione Minsk è uno spiacevole promemoria di quello che anche la capitale bielorussa sta facendo contro l’Ucraina. Il sindaco quindi vuole rinominare la fermata della metro con Varsavia. “Dopotutto la capitale polacca è una città che aiuta attivamente Kiev ha accolto molti immigrati ed è una vera amica“.

Non solo Kiev ma anche altre città ucraine stanno seguendo il suo esempio e stanno rinominando le strade dedicate a famosi personaggi russi come scienziati e poeti. Non solo un addio a Mosca, Stalingrado e San Pietroburgo ma anche a Puskin e Mendeleev.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


Allarme Oms: epatite di origine sconosciuta colpisce i bambini

Petroliera affonda in Tunisia: rischio disastro ambientale nel Mediterraneo