C’è un momento migliore per pubblicare su Instagram, o questo concetto è già troppo vecchio?

In fin dei conti, i moderni principi degli algoritmi dei feed hanno eliminato gli effetti diretti del tempo di pubblicazione sulla portata del pubblico. Tuttavia, il principio funziona. Ad esempio, i post pubblicati durante il giorno sono più efficaci di quelli apparsi alle 5.00 del mattino.

La conclusione è la seguente: la rilevanza dei post pubblicati è importante. Gli algoritmi di Instagram tengono conto di quando il post è stato caricato. I nuovi post – se soddisfano altri criteri di qualità – vengono mostrati nei feed degli iscritti di cui sopra. Ti daremo alcuni consigli su questo argomento, ma ricorda: dovresti concentrarti solo sul momento più opportuno per il tuo pubblico.

Come scegliere il momento per pubblicare, concentrandosi sul pubblico target?

Qual è il momento migliore per pubblicare su Instagram? Questa domanda è avvolta da miti. Esistono molti consigli, ma in generale sono simili: il momento migliore è la mattina (verso le 10) e la sera (alle 18) nei giorni feriali. In realtà, però, tutto è molto più complicato.

Ricerca su Popsters

Nel 2018 questo team ha esaminato 460 milioni di post di 580 mila gruppi e account in sette social network. Gli esperti hanno analizzato la risposta media al post a seconda del momento della sua comparsa nel feed.

Il primo criterio è il giorno della settimana. Il maggiore coinvolgimento è avvenuto per le pubblicazioni effettuate nel fine settimana, in particolare la domenica. Poi il lunedì. Il tasso di attività più basso è stato il sabato. Nei giorni rimanenti, i dati sono stati quasi uguali.

Il secondo criterio è il tempo. La teoria di una reazione attiva nei periodi mattina e sera (quando la giornata lavorativa finisce) si è rivelata vera. I picchi di coinvolgimento si verificano dalle 10 alle 11 del mattino, oppure dalle 19 alle 22. A mezzogiorno il dato è in crescita, ma non molto. Per quanto riguarda i post notturni (da mezzanotte alle 6 del mattino), la reazione è debole. Il tasso più basso è alle 5 del mattino.

Ricerca su Hootsuite e Unmetric

Nel corso di questo studio, sono stati pubblicati quasi 300 mila post (nello specifico, 258.956 mila) su 20 account top USA che rappresentano 11 diverse linee di business. Queste condizioni hanno reso i risultati meno rilevanti rispetto allo studio precedente. Ma anche non ti farà stare peggio, se li conosci. Quindi, il momento migliore per postare su Instagram su vari argomenti è il seguente:

ArgomentoOrario ConsigliatoGiorni Migliori Della Settimana
Turismo, viaggi09.00 – 13.00Lunedì, Martedì
Intrattenimento, contenuto multimediale12.00 (mezzogiorno) – 15.00Martedì, Giovedì
Bevande, cibo12.00 (mezzogiorno)Venerdì
Negozi12.00 (mezzogiorno)Martedì, Giovedì, Venerdì
Servizi9.00 e 22.00Martedì, Mercoledì, Venerdì
Prodotti non commerciali10.00, 16.00Martedì
E-commerce (ad eccezione dei negozi)16.00, 9.00Giovedì
Medicina e Farmacia9.00Mercoledì, Sabato
Cosmetica13.00, 14.00, 15.00Giovedì, Venerdì
Tecnologie14.00Lunedì, Martedì
Educazione16.00 , 17.00Thursday

Come si determina il momento migliore per postare?

Tutti i dati della ricerca dovrebbero essere considerati solo come linee guida. Tuttavia, molto dipende dalle specificità dell’account e dal suo pubblico di riferimento. Il modo migliore per determinare il momento ideale per i post è quello di analizzare i vecchi contenuti. Ecco i metodi disponibili per l’analisi:

1.     Nel servizio Popsters. Nella barra di ricerca di questo servizio bisogna specificare l’indirizzo della pagina e l’intervallo di analisi (per l’obiettività si consiglia un periodo superiore a 3 mesi). Nei grafici “Giorni della settimana” e “Ora del giorno” saranno necessari per i numeri di analisi.

2.    Le proprie statistiche Instagram. L’opzione è disponibile solo per i profili aziendali. Se l’hai appena attivata, dovrai aspettare circa un mese per ottenere informazioni.

3. Test. Pubblica i messaggi a diversi intervalli di tempo, nei giorni feriali e nei fine settimana, e analizza la risposta. Raccogli i dati in una tabella per una facile analisi in futuro. Per una maggiore obiettività, combina questi risultati con le statistiche ufficiali per comprendere le tendenze generali.

Semplificare la Promozione su Instagram: TOP 3 Servizi di Posting Programmato

Se hai determinato l’orario migliore per pubblicare su Instagram, puoi semplificare notevolmente il tuo lavoro con l’aiuto dei servizi di pubblicazione automatica. Nonostante le differenze, la funzione generale è la seguente: puoi precaricare i materiali e determinare la data e l’intervallo di tempo per la loro comparsa nel feed. Ecco alcuni dei migliori progetti per farlo:

SMMPlanner

Forse, è il servizio più famoso per i post programmati. Fornisce 100 post gratuiti al mese. È possibile pianificare l’invio di foto e video, ecc. È ideale non solo per Instagram, ma anche per altri social network famosi. La massima funzionalità è disponibile in un account a pagamento (pubblicazione illimitata, pianificazione, ecc.).

Parasite

È un servizio cloud per la programmazione della pubblicazione automatica su Instagram. Supporta foto, video e upload massivi. Sono disponibili dei modelli. I pratici strumenti analitici consentono di tracciare la risposta e di regolare la pubblicazione. È meglio scegliere una tariffa a pagamento. La versione più costosa consente di pianificare i messaggi per 30 account di Instagram.

NovaPress Publisher

La funzionalità non è ricchissima, ma c’è la cosa più importante: la possibilità di automatizzare la pubblicazione di contenuti di marca, con l’aggiunta automatica di hashtag, filigrane e altre impostazioni. Basta creare un template, e poi il servizio farà tutto da solo. Il progetto supporta la pubblicazione su 10 social network (tra cui Instagram). Il servizio è a pagamento (ci sono 10 giorni di accesso gratuito dopo la registrazione).

Come si Crea un Content Plan per i Post?

Pianificazione dei post instagram
Pianificazione dei post instagram

Hai stabilito in quale momento è meglio pubblicare i tuoi contenuti su Instagram. Hai anche scelto un servizio per la pubblicazione automatizzata. Ora la domanda è: come si organizzano i contenuti dei post? Serve un piano dei contenuti – uno schema strutturato e ordinato. Con il suo aiuto, è possibile pianificare accuratamente le giornate e il tempo per l’uscita di materiale di intrattenimento, pubblicità e altri materiali. Ecco alcune regole:

  1. Scegli un modello adeguato. Questa è una delle varianti. Oppure crea un content plan in un’applicazione sincronizzata con il calendario: ad esempio, Evernote.
  2. Fornisci un posto per le colonne permanenti, i post aggiuntivi (ad esempio, i contest) e i post urgenti nel piano.
  3. Elabora i punti del piano in modo semplice e utilizzando tesi. Per esempio: “Ore 10 del mattino, 21 aprile. Saluta gli abbonati, fornisci pubblicità dei prodotti nativi. Contenuti consigliati – immagine motivante e citazione”.
  4. Non dimenticarti della varietà. Trova il rapporto ottimale: per esempio, il 70% dei post educativi, il 25% della pubblicità e delle PR, il 5% delle notizie e delle informazioni.
  5. Stabilisci linee temporali e argomenti chiari. Segui rigorosamente il content plan!
  6. Marca il contenuto. Segui lo stile approvato per i materiali testuali e visivi.

Proteggi il tuo Contenuto su Instagram

Il plagio sui social media è frequente. La legislazione protegge i titolari dei diritti d’autore, ma non semplifica le cose: per dimostrare i propri diritti e ottenere la cancellazione e il risarcimento, è necessario un grande sforzo. Questo è utile solo per i grandi marchi e per i contenuti significativi. In altri casi, bisogna sopportare un furto.

Pertanto, il modo più semplice per proteggere i tuoi post dal plagio è quello di brandizzare le pubblicazioni. Il tipo di contenuto più comune su Instagram sono le immagini. Puoi proteggerle con una filigrana. Svolgerà almeno due funzioni:

1.    Brandizzare una pubblicazione.

2. Proteggerla dalla riproduzione, soprattutto se la filigrana è impossibile da tagliare o nascondere sotto i filtri.

Puoi applicare una filigrana alle immagini da pubblicare sui social network utilizzando il servizio Logaster. Qui puoi creare un logo e altri simboli del marchio e poi utilizzarli come immagini del profilo, intestazioni, post sui social network e filigrane sulle immagini. In quest’ultimo caso, basta scaricare il logo su sfondo trasparente.

Conclusione

Studia il tuo pubblico e i tuoi concorrenti. Questo ti aiuterà a determinare l’argomento del contenuto e gli intervalli di tempo per la pubblicazione. Elabora un content plan e seguilo in modo rigoroso. Proteggi le immagini uniche prima della pubblicazione. Controlla regolarmente i risultati e apporta le correzioni necessarie per migliorarli.

Per determinare il periodo migliore per la pubblicazione:

1. Usa abitualmente gli strumenti di analisi. Le tendenze cambiano, anche il comportamento del pubblico è imprevedibile. È importante ottenere dati oggettivi.

2. Non aver paura di sperimentare. Non esiste un concetto generale di “miglior tempo”: è possibile che il tuo target di riferimento risponda meglio ai post apparsi nel feed di prima mattina..

3. Continua a creare contenuti di qualità. È il fattore principale da cui dipendono la risposta degli utenti e il successo in generale dell’account.

E utilizza i servizi che semplificheranno il tuo lavoro: ti aiuteranno a brandizzare i tuoi contenuti, ad automatizzare le pubblicazioni, a raccogliere le analisi.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Il nostro smartphone è stato hackerato? Ecco alcuni segnali del rischio

X Factor 2020, chi sono i giudici della nuova edizione