L’appello di Luigi Di Maio sulle tasse, la riforma fiscale e la legge di Bilancio: “Per la prima volta aiutiamo concretamente il ceto medio”.

Con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, Luigi Di Maio ha commentato la prima intesa raggiunta nella maggioranza di governo sul taglio dell’Irpef e ha ribadito che il taglio delle tasse non è più rinviabile.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Luigi Di Maio, “È arrivato il momento di abbassare le tasse”

“È arrivato il momento di abbassare le tasse. Non è più rinviabile. Abbiamo trovato una prima intesa, da definire e migliorare ulteriormente, ma è una buona base di partenza. Per la prima volta aiutiamo concretamente il ceto medio, proprio perché la ripresa post covid è possibile solo se mettiamo al centro le persone, le famiglie”, si legge nel post pubblicato da Luigi Di Maio sulla propria pagina Facebook.

La riforma dell’Irpef

Luigi Di Maio ha poi commentato la riforma dell’Irpef, che si basa sulla riduzione del numero degli scaglioni e una revisione delle aliquote.

Andremo a tagliare l’Irpef, con la riduzione del numero degli scaglioni e l’abbassamento delle aliquote. Era da più di 5 anni che in Italia non si andava incontro a chi supera i 28mila euro di reddito. Inoltre eliminiamo l’IRAP per la metà delle attività che oggi la pagano: circa 630 mila“.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Di Maio, “Sono tutte proposte del MoVimento 5 Stelle”

Sono tutte proposte del MoVimento 5 Stelle“, aggiunge poi Di Maio che in qualche modo prova a mettere una bandierina politica di peso e gran spessore. “Dopo la sofferenza provocata dal covid, ora è il momento di interventi seri per alleggerire la pressione fiscale. E oltre al Pnrr che sta andando avanti, un’occasione imminente è la legge di Bilancio al vaglio del Parlamento in questi giorni. Sarà, appunto, la manovra che rilancia un Paese che sta iniziando a ripartire, come dimostrano i dati dell’export: finora nel 2021 record assoluto di esportazioni anche rispetto all’anno del boom, cioè il 2019. Sarà una manovra rivolta alle esigenze di tutti, e in Parlamento siamo certi che si lavorerà da squadra, con spirito di unità nazionale e senso di responsabilità. Avanti così“, ha concluso Di Maio.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

governo Draghi

ultimo aggiornamento: 28-11-2021


Confindustria, nel 2021 importante rimbalzo del Pil. Famiglie e imprese preoccupate dal caro-prezzi

Ires, Irap, Irpef e non solo: ad inizio settimana gli imprenditori dovranno pagare 27 miliardi. Le stime della Cgia