Ferrari, Binotto dopo il GP di Silverstone: “La parte meno bella della giornata è la nostra prestazione”.

È un Mattia Binotto moderatamente soddisfatto quello che commenta il primo GP di Silverstone 2020, chiusosi con un terzo posto di Leclerc, che nel fine settimana di gara ha lavorato a testa bassa, si è regalato un’occasione in qualifica e ha piazzato l’affondo decisivo nel finale, quando ha approfittato dei problemi degli avversari per meritarsi il gradino più basso del podio.

Chales Leclerc
Chales Leclerc

GP Silverstone, Binotto: “Leclerc bravo a gestire le gomme”

Binotto ha elogiato la pazienza e l’intelligenza di Leclerc, bravo a non stressare eccessivamente le gomme come fatto invece da altri piloti, che si sono ritrovati fuori pista su tre ruote. Anche Hamilton si è trovato su tre ruote. E così ha tagliato il traguardo. Ma questa è un’altra storia, è la storia di una grande impresa sportiva.

“Leclerc stato molto bravo ieri e oggi nel gestire le gomme, sapevamo che avevamo un vantaggio in qualifica, ha fatto un bel lavoro su quel fronte. E’ stato molto paziente, non è mai spinto nelle curve veloci, e’ andato piano per arrivare in fondo. Ha gestito bene la gara ed è stato premiato alla fine”, ha dichiarato Binotto parlando della gara del Predestinato, unica nota positiva dell’ennesimo fine settimana complicato.

Ovviamente non si può parlare di soddisfazione. La Rossa resta lontanissima dalle posizioni di vertice e deve fare i conti con Vettel incappato, in un altro fine settimana decisamente complicato.

Ma nessuno vuole puntare il dito contro Vettel, tanto meno Binotto, che non può far altro che ammettere il momento di crisi della squadra.

“La parte meno bella della giornata è ancora la nostra prestazione, ha detto Binotto. Il terzo posto è il meglio che si possa sperare in questo momento, è ovvio che i nostri piloti non possano trovarsi a loro agio”.

Mattia Binotto
Monza 05/09/2019 – conferenza stampa F1 / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Mattia Binotto ONLY ITALY

Il futuro

Nella fase conclusiva della sua intervista Binotto ha parlato anche del suo futuro. nelle scorse settimane il dirigente era finito nel mirino delle critiche e diversi media avevano paventato l’ipotesi di un possibile avvicendamento.

“Mi mi trovo bene in questa azienda, da tanti anni, condividiamo la stessa visione e gli stessi obbiettivi con i responsabili e ringrazio per il sostegno che mi danno Camilleri e Elkann. La squadra è coesa, la situazione attuale non è facile, dobbiamo capire gli errori, migliorare, ma la squadra è unita e ha fame di far meglio”, come riportato da Sky Sport.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
ferrari Formula 1 Mattia Binotto motori News

ultimo aggiornamento: 04-08-2020


Liquido raffreddamento motore: cos’è e quando va sostituito

Autostrade, slitta la firma del memorandum Aspi-Governo