Milan-Atalanta, Leonardo: “Si è persa la mentalità vincente”

Le dichiarazioni di Leonardo nel post partita di Milan-Atalanta ai microfoni di Sky Sport: “Ci sono tante cose positive ma dovevamo portare a casa i tre punti”.

MILANO – Deluso al termine di Milan-Atalanta Leonardo. Il dirigente rossonero nel post partita ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Anche in questa sfida rimane il rammarico perché non riusciamo a gestire i novanta minuti e questo è fondamentale per cercare di portare a casa la vittoria. Ci sono molte cose positive ma purtroppo bisogna crescere dal punto di vista di mentalità. Negli ultimi anni la squadra non ha lottato per grandi obiettivi ed è normale perdere quella convinzione da big“.

Sui leader: “Sono convinto che con il tempo si farà la differenza. Donnarumma oggi ha giocato bene come Suso e Biglia. Il problema è che potevamo il 2-0 ma non ci siamo riusciti e ogni volta che passiamo in vantaggio ci viene il braccino. Dobbiamo crescere ma sono convinto che questa squadra può lottare per cose importanti anche da subito. Bisogna guardare avanti con positività, il nostro obiettivo è quello di cambiare la mentalità e di riportare quella vincente“.

Su Gazidis: “Bisogna prendersi delle responsabilità e lo deve fare anche la società perché così si vincono i campionati. Noi stiamo costruendo un team per cercare di riportare la mentalità vincente“.

Milan-Atalanta, Suso: “Bisognava vincere ma non è andata bene”

Al termine di Milan-Atalanta anche Suso ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Per concludere nelle prime quattro posizioni bisogna giocare come fatto nel primo tempo. Nella ripresa non eravamo noi e non abbiamo portato a casa la vittoria. Sono contento delle mie prestazioni e il gol non è la cosa più importante, devo aiutare la squadra. Higuaín? Lui è fortissimo e dà fiducia a tutti. Per noi resta un giocatore molto importante“.

Suso
Suso (fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/)

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ACMilan/photos/

ultimo aggiornamento: 23-09-2018

X