Le dichiarazioni di Salvini sulla sparatoria di Trieste

Sparatoria a Trieste, Salvini: “Nessuna pietà per gli assassini”. E attacca Rubio

Le dichiarazioni di Salvini sulla sparatoria di Trieste: “Non si può morire così”. E attacca Rubio: “Non sei uno chef, ma uno stupido”.

ROMA – Le dichiarazioni di Salvini sulla sparatoria di Trieste. Il leader della Lega sui social ha voluto esprimere la propria vicinanza ai familiari delle due vittime: “Sconcerto e dolore per quanto accaduto. Da italiano, una preghiera per i due agenti uccisi e un abbraccio alle loro famiglie. Sempre e comunque dalla parte delle nostre Forze dell’Ordine. Per gli assassini nessuna pietà“.

L’ex ministro dell’Interno, che presto potrebbe essere a Trieste, ha chiesto il massimo della pena per il dominicano: “L’infame assassino dei due poliziotti è uno straniero con ‘disagio psichico’. Che a nessuno venga in mente che questa sia un’attenuante! Quanta rabbia! Una preghiera e un pensiero per questi due ragazzi, Pierluigi e Matteo, un abbraccio commosso alle loro famiglie e a tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato. Non si può morire così“.

L’infame assassino dei due poliziotti della Questura di Trieste (anche se molti giornali e telegiornali non lo dicono) è…

Pubblicato da Matteo Salvini su Venerdì 4 ottobre 2019

Rubio attacca Salvini: “I colpevoli sono sopra non sotto”

Non è mancato il consueto botta e risposta con lo chef Rubio. Ad iniziare la polemica social è stato quest’ultimo con un duro post su Twitter: “Per servire il Paese bisogna essere virtuosi. Viverla come missione e non come lavoro, essere impeccabili, colti, preparati fisicamente e mentalmente. I colpevoli sono sopra e non sotto. E io non mi sento sicuro“.

Non manca l’attacco all’ex ministro dell’Interno: “Invece di dire sono una m**** compaio a fare il pianto greco solo quando muoiono ma quando sono in vita li faccio lavorare nella totale insicurezza a rischio della loro vita e di quella dei cittadini scrive ste trovate. Lui è il responsabile di queste morti“.

Chef Rubio
Fonte foto: https://www.facebook.com/rubiochef

La risposta di Salvini

Immediata la replica del capo politico del partito di via Bellerio: “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio. Non sei uno ‘chef’ ma solo uno stupido“.

A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.Non sei uno “chef”, sei uno stupido.

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 5 ottobre 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/salviniofficial/

ultimo aggiornamento: 05-10-2019

X