Una donna è morta nell’incendio di sterpaglie nell’Imperiese. Rimasto gravemente ferito un uomo.

CHIUSANICO (IMPERIA) – Tragedia nell’Imperiese dove una donna è morta nell’incendio di sterpaglie in campagna. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo, ma molto probabilmente la vittima non è riuscita a gestire il fuoco acceso per ripulire in campo.

Con lei c’era anche un uomo, molto probabilmente il marito, rimasto ferito. Si attende l’ok da parte dei medici per interrogarlo per cercare di ricostruire meglio l’accaduto e accertare la dinamica di questo incidente avvenuto nella giornata di domenica 18 luglio.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Incendio di sterpaglie in provincia di Imperia, morta una donna

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo quanto riportato da La Repubblica, la donna insieme ad un uomo avrebbe acceso il fuoco per pulire il campo. Le sterpaglie molto alte e il vento molto probabilmente ha portato la coppia a perdere il controllo delle fiamme.

Nel tentativo di spegnerle la donna è stata travolta dalle fiamme e per lei non c’è stato niente da fare. Il personale medico ha potuto constatare il decesso dell’anziana. Grave anche le condizioni dell’uomo, trasportato in codice rosso a Genova per le ustioni riportati. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi e gli inquirenti attendono l’ok dei medici per interrogarlo e avere maggiori informazioni su quanto successo.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Indagini in corso

E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo. L’ipotesi più probabile sembra essere quella di un tragico incidente, ma gli inquirenti aspettano i risultati dei rilievi per acquisire maggiori informazioni sull’accaduto.

Una morte che potrebbe essere stata provocata dal forte vento che in queste ultime ore ha colpito la Liguria. Proprio le folate avrebbero portato le fiamme ad espandersi, con la coppia che non sarebbe più stata in grado di controllare il rogo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 18-07-2021


Litiga con tre ragazzini e poi li investe, arrestato un uomo di 32 anni a Pavia

19 luglio, la strage di via D’Amelio. La mafia uccide Paolo Borsellino