Donna aggredita e violentata nel parco del Monte Stella di Milano.

Una donna di quarantacinque anni è stata aggredita e violentata al parco del Monte Stella a Milano. Le forze dell’ordine sono alla ricerca del responsabile. Si tratterebbe di un uomo di origine centroafricana alto un metro e ottanta circa. Le indagini sono condotte dagli uomini della Squadra Mobile.

Milano, donna aggredita e violentata nel parco Monte Stella

L’aggressione è avvenuta nel tardo pomeriggio della giornata di mercoledì. La donna era al parco con il cane quando è stata aggredita e violentata nel retro di una scuola primaria nella zona.

La donna è stata soccorsa da un uomo che faceva running. Immediato l’intervento dei soccorritori e degli uomini delle forze dell’ordine che hanno raccolto la testimonianza della vittima, in evidente stato di shock. La donna è poi stata trasportata in ospedale, in codice giallo.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

La ricostruzione dei fatti

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, la donna era a spasso con il suo cane nei pressi del Monte Stella. L’animale si è allontanato e la quarantacinquenne lo ha raggiunto. Poi è stata aggredita da un uomo che l’ha trascinata nel cortile di una scuola primaria. L’aggressore avrebbe minacciato anche la sua vittima con un coltello. Poi, consumata la violenza, le ha rubato il cellulare, le sigarette e si è dato alla fuga.

Il sospettato. La caccia all’uomo e l’arresto

Gli uomini della Squadra Mobile di Milano hanno arrestato un ventiquattrenne con l’accusa di violenza sessuale per lo stupro dello scorso 15 luglio ai danni di una donna di quarantacinque anni. Si tratta di un senza fissa dimora.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza milano Monte Stella Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 23-07-2020


Scontri ateneo Torino, disposte misure cautelari nei confronti degli antagonisti

Chicago, Trump annuncia l’invio di agenti federali per fermare la violenza