Coronavirus, le modalità di rimborso in seguito alle chiusure stabilite con il dpcm del 3 novembre 2020.

Con il dpcm del 3 novembre 2020, il governo procede con una stretta significativa che interessa anche il mondo dello sport, con utenti di palestre e piscine alle prese con il (possibile) rimborso a fronte della chiusura o comunque della sospensione delle attività.

Dpcm 3 novembre 2020, il rimborso per le palestre e le piscine

Nelle ultime settimane in molti hanno chiesto il rimborso per le palestre e le piscine. I gestori dei circoli provvedono al rilascio di un voucher del valore dei mesi che l’utente non ha potuto sfruttare per la chiusura. Un’alternativa particolarmente in voga è quella del prolungamento dell’abbonamento in essere. Ad esempio, se la struttura è rimasta chiusa per un mese si propone con il prolungamento dell’abbonamento di un mese. Nonostante le possibilità di accordo tra utente e gestore, il cliente può chiedere comunque il rimborso per i mesi che non ha potuto sfruttare.

euro
euro

Il rimborso dei biglietti del teatro e degli spettacoli dal vivo

La ripresa delle attività e il nuovo stop improvviso hanno provocato una ripresa delle richieste di rimborso di biglietti del teatro o comunque per gli spettacoli dal vivo.

Con il decreto Ristori il governo ha stabilito il rimborso con voucher per gli spettacoli dal 24 ottobre al gennaio 2021 che non sono andati in scena per le restrizioni legate all’emergenza coronavirus.

Il voucher ha validità per 18 mesi e deve essere richiesto entro trenta giorni.

Soldi euro
Soldi euro

Il rimborso per viaggi

Per quanto riguarda i titoli di viaggio (treni, aerei, traghetti) è possibile richiedere il rimborso per l’impossibilità di effettuare la prestazione. Il rimborso consiste nella restituzione dei soldi spesi per l’acquisto del titolo di viaggio o nell’erogazione di un voucher del valore pari a quello del biglietto non utilizzabile.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus decreto ristori dpcm 3 novembre 2020 economia

ultimo aggiornamento: 08-11-2020


Decreto Ristori Bis, i Codici Ateco: aiuti anche ai sexy shop

Bonus 500 euro per pc, tablet e internet, come ottenerlo