Violenza sessuale ai danni di una novantenne, fermati due minorenni

Violenza sessuale ai danni di una novantenne, indagati due minorenni

Messina, due minorenni arrestati per la violenza sessuale e la rapina ai danni di una novantenne. Uno degli aggressori era amico del nipote della donna.

Due minorenni sono indagati per la violenza sessuale ai danni di una novantenne. Le forze dell’ordine hanno individuato quelli che sarebbero i responsabili del gesto, che si trovano al momento in un centro di prima accoglienza del Tribunale dei minori di Messina.

Arresto
Arresto

Due minorenni arrestati per violenza sessuale ai danni di una novantenne

Stando alle prime ricostruzioni, i due ragazzi, di diciassette e quattordici anni, hanno provato a rapinare l’anziana che ha opposto resistenza. A quel punto la situazione sarebbe degenerata, con i due criminali che hanno abusato della novantenne.

Ambulanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/ItalianRedCross

La ricostruzione dei fatti

L’aggressione è avvenuta nella casa della donna, che ha aperto la porta ai suoi aggressori perché uno dei due era un amico del nipote. Una volta nell’abitazione i ragazzi hanno minacciato, picchiato, violentato e rapinato la novantenne.

L’anziana signora è stata salvata e soccorsa dagli uomini della Polizia, allertati dalla figlia dell’anziana. La donna si trova in ospedale dove è stata ricoverata per le ferite riportate, tra cui diverse fratture. Proprio la sua testimonianza ha permesso agli investigatori di risalire agli aggressori.

Le indagini degli investigatori

Gli investigatori hanno individuato i due minori, iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di rapina e violenza sessuale. Al momento dell’arresto i due avevano un coltello a serramanico e di diversi oggetti appartenenti alla vittima dell’aggressione.

ultimo aggiornamento: 18-09-2019

X