Sono molto salate le multe per chi trucca la e-bike per andare oltre il limite di velocità del veicolo in questione elettrico.

Monopattini ed e-bike hanno visto la loro esplosione durante la pandemia per un mezzo di trasporto a brevi distanze e che non costringa all’uso di combustibile. Dopo un iniziale non copertura normativa si è cominciato finalmente a regolamentare i vari mezzi, che dovranno essere con dispositivi di luce di stop e frecce.

Nel nuovo decreto legge riguardante le infrastrutture e mobilità sostenibili ha introdotto quello che come recita il DL di rendere più sicure e migliorare l’utilità di questi mezzi di spostamento non inquinanti. Ma si prevedono multe molto care per tutti quelli che truccano le bici elettriche. Secondo il regolamento non deve essere oltre ai 25 km/h la velocità della bici elettrica. Se superiori saranno saranno conteggiati come motorini e quindi soggetti a targa. In scandinavia esistono ebike con velocità superiori ma certamente sono omologati come ciclomotori e non come velocipedi come nel caso della velocità fino a 25 km/h.

Fat bike elettrica
Fat bike elettrica

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il costo della multa

Decreto legge nuovo per monopattini ed e-bike prevede quindi per tutti quelli che producono e vendono velocipedi a pedalata assistita che vanno circa oltre i 25 km/h. Una multa di tipo amministrativo che da un minimo di 1.084 fino fino a 4.339 euro. Il Decreto Legge avvisa che saranno multati tutti quelli che modificano la potenza della bici elettrica. In quanto dopo il mezzo passerebbe a ciclo motore con tutte le normative del caso con assicurazione, targa e omologazione. Insomma c’è da stare attenti a far andare più “forte” la bici.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-07-2022


Red Bull: arriva l’RB17 dalla F1 alla strada

F1, Gran Premio d’Austria 2022: ecco gli orari e dove vedere il GP