Libero Carlos Lehder, socio di Pablo Escobar nel Cartello di Medellìn. Era soprannominato il ‘cow boy della cocaina’.

È libero il cow boy della cocaina, Carlos Enrique Lehder Rivas, uomo vicino a Pablo Ecobar, con il quale ha intrattenuto un commercio proficuo. I due avrebbero dato vita al famigerato Cartello di Medellìn.

Libero Carlos Lehder

Inizialmente condannato a 115 anni di detenzione, la pena sarebbe stata ridotta a 55 anni dopo la sua decisione di entrare nel programma di protezione testimoni.

Era stato estradato negli usa dopo l’arresto e lascia il carcere dove 33 anni in prigione.

L’uomo ha deciso di vivere a Berlino, sfruttando la nazionalità acquisita per il padre tedesco.

“Se si fosse dichiarato colpevole sarebbe uscito già 15 anni fa. Ci sono tanti altri noti trafficanti che hanno scontato solo piccole sentenze“, ha dichiarato il legale dell’uomo.

Carlos Lehder
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Carlos_Lehder

Chi è il ‘cow boy della cocaina’

La carriera di Lehder inizia nel mondo del contrabbando di automobili e in quello del traffico di marijuana.

Entra in carcere, dove conoscerà Jung, con il quale avrebbe avviato una collaborazione nel mondo del malaffare. Inizia un traffico di cocaina in qualche modo innovativo per le modalità. Il sodalizio malavitoso inizia a fatturare cifre ingenti e allestisce una sorta di flotta di aerei usati per contrabbandare droga.

Finita l’esperienza con Jung, Carlos Lehder inizia la collaborazione con Pablo Escobar, collaborazione che in poco tempo avrebbe portato alla nascita del cartello di Medellìn.

Nell’immaginario collettivo si tratta di una figura controversa, capace di amare John Lennon e Adlf Hitler.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Carlos Lehder cronaca evidenza Pablo Escobar Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 17-06-2020


Coronavirus, ora Pechino teme la seconda ondata. Partita la ‘caccia’ ai positivi per contenere i contagi

Parigi, il Bataclan è in vendita