La pillola anti-Covid Pfizer è efficace quasi al 90 per cento per ridurre ricoveri e morte. Ora si attende il via libera di Ema e Fda.

ROMA – Buone notizie dalla pillola anti-Covid Pfizer. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, l’azienda farmaceutica ha confermato una efficacia intorno al 90% per quanto riguarda ricoveri e decessi. Alla luce dei dati raccolti la società ha chiesto il via libera per la produzione in serie e la commercializzazione della pillola.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Accordo Pfizer-Stati Uniti, in ritardo l’Italia

Le buone notizie che arrivano a Pfizer potrebbero consentire agli Stati Uniti di guardare con fiducia al futuro. Gli Usa, infatti, hanno trovato un accordo per circa 1,7 milioni di dosi. Numeri che potrebbero aumentare nei prossimi mesi vista l’opzione di altre 3,3 milioni di dosi.

Situazione, invece, completamente diversa in Italia, Al momento, non sono molto chiari gli accordi e per questo motivo nei prossimi giorni l’Aifa dovrebbe iniziare a muoversi per trovare un accordo con le aziende.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Via libera alla produzione generica

L’azienda, come riferito dai media internazionali, ha dato il via libera alla produzione della piccola come farmaco generico. Si tratta di una novità importante che, in caso di accordo con la casa farmaceutica, potrebbe consentire ai singoli Paesi di disporre di un farmaco per poter affrontare con maggiore tranquillità le prossime fasi del Covid.

I farmaci contro il Covid un’altra arma fondamentale per questa battaglia

I farmaci sono sicuramente un’arma fondamentale soprattutto in questa nuova fase della pandemia. La pillola potrebbe rappresentare una nuova arma da affiancare ai vaccini per risolvere definitivamente l’emergenza sanitaria.

Le aziende farmaceutiche sono al lavoro e nei prossimi mesi potrebbero esserci importanti novità su un tema sicuramente molto delicato come quello del Covid. E proprio per questo motivo l’Italia si è mossa con l’obiettivo di non farsi trovare impreparata in questa nuova battaglia.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 16-11-2021


Incidente sul lavoro nel Parmense, morto un operaio di 20 anni

Lo studio dell’Iss: “Evitati 12mila morti con il vaccino fino a giugno”