Una campagna elettorale chiusa e appuntamento ai seggi per la giornata di voto con lo scopo di eleggere deputati e senatori.

Tra gli elettori, ci sono chiaramente anche le cariche istituzionali e i leader, molti dei quali attesi per il voto nelle loro città d’origine. Primo tra tutti, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che voterà nella scuola Piazzi a Palermo, a due passi da casa sua. Voto in “trasferta” invece per il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, che andrà a votare in Basilicata, dove è candidata, in particolare a Potenza nel seggio della scuola materna comunale. Il presidente della Camera, Roberto Fico voterà a Napoli, nell’Istituto Della Valle a Posillipo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

51 milioni in voto

Il premier, Mario Draghi, voterà a Roma nel seggio allestito al liceo Mameli. Alle urne a Roma anche i leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni ( al Torrino) del Pd, Enrico Letta (al Testaccio, in un Istituto superiore di via Galvani); il Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte (al liceo Virgilio); Azione, Carlo Calenda (in via del Lavatore, nei pressi di Fontana di Trevi); di Più Europa, Emma Bonino (via dell’Arco del Monte).

urna_voto_votazione
urna_voto_votazione

Urna a Milano per Silvio Berlusconi, in via Scrosati; Matteo Salvini, in via Martinetti; Benedetto Della Vedova, a piazzale Turr. Matteo Renzi voterà a Firenze.

Al voto a Pomigliano D’Arco il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio, all’istituto comprensivo Sulmona, in via Sandro Pertini 37, mentre il segretario di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni, si recherà al seggio in Umbria, all’Istituto ‘Piermarini’ di Foligno, quello dei Verdi, Angelo Bonelli, a Ostia, in via Quinqueremi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 25-09-2022


Come si stabilirà il nuovo Governo? Ecco tutti gli step

Cosa farà Mario Draghi dopo le elezioni