Elezioni in Italia:chi vincerà?
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Elezioni in Italia:chi vincerà?

Elezioni in Italia:chi vincerà?

I sondaggi prevedono che la coalizione di centrodestra guidata dalla Meloni trionferà alla fine di questo mese

Gli elettori in Italia, la quarta economia più grande d’Europa, si recano alle urne il 25 settembre per eleggere un parlamento snello che si prevede sarà dominato da una coalizione conservatrice guidata dal partito di destra Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

Il voto potrebbe avere conseguenze di vasta portata non solo per l’ Italia ma per l’UE, anche se l’alleanza di Meloni con la Lega intransigente e anti-immigrazione di Matteo Salvini e Forza Italia di Silvio Berlusconi ha sottolineato il suo impegno per il blocco e la Nato.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Il partito “postfascista” di Meloni è passato dal 4% dei voti nel 2018 a quasi il 25%. Questo può essere solo un punto in più rispetto al Partito Democratico (PD) di Enrico Letta, ma la sua coalizione tripartita ha un totale di circa il 48%, contro una quota dell’alleanza di centrosinistra di circa il 29%.

Meloni, 45 anni, ha preso le distanze dalle origini neofasciste del suo partito, dicendo che la destra italiana “ha consegnato il fascismo alla storia” . Ma ammira il leader nazionalista ungherese, Viktor Orbán, si oppone ai diritti dei gay e vuole che la marina respinga i migranti.

Il suo rifiuto di partecipare al precedente governo – Fratelli d’Italia non si è mai allontanato dall’opposizione – sembra finalmente aver dato i suoi frutti. I suoi slogan (“Dio, famiglia, patria” e “Meno Europa, ma un’Europa migliore”), tuttavia, stanno causando nervosismo.

Elezioni
Elezioni

Come siamo arrivati qui?

Il primo ministro, Mario Draghi, ex capo della Banca centrale europea, che 18 mesi fa è stata una scelta tecnocratica popolare per guidare l’Italia come custode al culmine della pandemia, si è dimesso il mese scorso dopo il crollo della sua coalizione.

Il suo anno e mezzo alla guida di un governo di unità nazionale è stato un periodo di relativa stabilità e ripresa economica, ma il Movimento Cinque Stelle anti-establishment ha ritirato il suo sostegno e la Lega e Forza Italia hanno seguito l’esempio.

La mossa non è stata apprezzata dagli elettori italiani, che ritengono responsabili il M5S e la Lega, rafforzando ulteriormente l’appello da outsider di Meloni la cui quota di voti potrebbe essere doppia rispetto a quella della Lega dopo l’inizio dell’anno.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2022 11:59

Massimo Giorgetti, una foto in divisa della Decima Mas

nl pixel