Elezioni, Matteo Renzi: “D’Alema ha dei problemi con me. Berlusconi? Distanti anni luce”

Matteo Renzi intervenire ai microfoni di Radio Anch’Io: “Se con LeU c’è accordo nelle regionali è positivo. Manca per le politiche”.

ROMA – Lunga intervista ai microfoni di Radio Anch’Io per il segretario dei democratici Matteo Renzi: “Mi dispiace che non c’è accordo per le nazionali ma sicuramente l’alleanza alle regionali è un fattore decisivo. Ma non sono in grado di influenzare un partito che non mi ama. Rispetto le scelte che farà D’Alema ma se fossi lombardo voterei Gori e se fossi laziale voterei Zingaretti. Ho tanto rispetto verso il presidente D’Alema, che lui abbia dei problemi con me è abbastanza chiaro” Sui rapporti con Liberi e Uguali: “Che andiamo divisi alle elezioni è già una risposta. Sul nazionale non c’è l’accordo, mentre se c’è l’alleanza in Lazio e Lombardia è un fatto positivo”.

Matteo Renzi su Berlusconi: “Non ho nulla contro di lui sul piano personale, ma su quello politico siamo molto distanti”

Matteo Renzi commenta così le parole di Berlusconi ieri a ‘Porta a Porta che ha aperto alle larghe intese nel caso in cui la sinistra accettasse il programma della destra: “Prima di tutto dico che si dovrebbe mettere d’accordo con Salvini e con il resto di Forza Italia visto che cambiano idea nell’arco della giornata. Non ho nulla contro sul piano personale, ma sul piano economico e valoriale siamo molto distanti”.

SILVIO BERLUSCONI Gattuso
SILVIO BERLUSCONI

Chiusura finale su Di Maio: “Non ha problemi con i congiuntivi, ma li ha con la matematica vista le proposte che fa. Mi fa piacere che abbia capito l’importanza di stare in Europa ma sbaglia a dire che l’asse franco-tedesco è più debole visto che è il contrario“.

ultimo aggiornamento: 12-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X